“100 ANNI DI STORIA 1918-2018”

262

In occasione del centenario della fine del primo conflitto Mondiale, abbiamo avuto il piacere di organizzare, sabato 10 Novembre, l’incontro storico-culturale “100 anni di Storia 1918-2018”.

Un particolare ringraziamento devo rivolgerlo alle associazioni grazie alle quali è stato possibile organizzare l’evento: l’ass. storico culturale “FOMALHAUT” del Presidente Simone Pittera coadiuvato da Silvestro Torrisi, l’associazione “LE FORMICHE” rappresentata da Mario Oliveri e il “Centro Studi Storico Militare Augusta” dell’Avv. Vittorio Sardo. Un ringraziamento va al moderatore della serata “Avv. Fabio Nuzzaci” e ai relatori Avv. Antonello Forestiere e Dott. Francesco Paci che hanno affrontato e discusso rispettivamente i temi della “Regia Marina e la Grande Guerra, la vittoria sul mare” e “Gli aspetti nascosti della giustizia militare durante la guerra”. Ha riscontrato parecchia attenzione anche la testimonanza del Prof. Giovanni Vecchio che ha dato voce a delle “Testimonanze acesi” ripercorrendo tra l’altro anche l’ affascinante storia della sua famiglia.

Toccante l’ultima lettera del soldato Giuseppe Cali interpretata nel migliore dei modi da Maurizio Trovato accompagnato dal dal violino del Maestro Spoto. Un ringraziamento lo rivolgo anche alle autorità presenti, al Sindaco di Acireale Ing. Stefano Alì che ha presenziato l’intera manifestazione, all’On Nicola D’Agostino e all’assessore Regionale al Turismo Colonnello Sandro Pappalardo che ha portato il saluto della Regione Sicilia dando anche un piacevole contributo.

Questa manifestazione è nata per ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra e mi auguro possa essere da stimolo per ricostruire, in maniera sempre più dettagliata, quanto accaduto in quegli anni nel nostro territorio (tanti sforzi sono stati fatti in tale direzione dall’appassionato Seby Pittera); a tal proposito mi auguro che possa realizzarsi a breve, un ulteriore seminario in grado di dare ancora più risalto alle testimonianze acesi.

(Giuseppe Ferlito)