Daily Archives: Apr 1, 2017

0 434

Durante la guerra contro i Turchi, nelle cronache si ritrovano notizie di  prigionieri costretti a conversioni religiose, sicuramente forzate, da ambo le parti, emblematico è la vicenda del Frate domenicano calabrese Luccialli diventato lo spietato Aluc Alì, vecchia conoscenza dei nostri antenati. Il Lo Bruno ci ha lasciato la cronaca di un battesimo di 2 Turchi adulti.

A 19 luglio 1657 si bettezzaro due schiavi turchi di un cavaliero messinese di casata Castelli. Li battezzaro il Rev. D. Simone Marano Provicario, nel convento del Carmine di Aci, dove si accomodao un palco grande et alto, e fu bene apparata la Chiesa. Li Patrini foro D. Mariano Mauceri , il Sig. Francesco Costarella e D. Carlo Fichera.

Questa giornata segnava pure l’inizio della Fiera Franca di Santa Venera e la processione della statua della Santa patrona.

Per la storia di Acireale cronache dal Sac. Dott. Tommaso Lo Bruno

Foto del Carmine primi del 900

0 3159

E’ dell’ultima ora la notizia che dagli scavi che stanno effettuando alla Perla Ionica è affiorato un zampillo di oro nero di ottima qualità.
Una Città che sembrava depressa ora è percorsa da un fremito di emozione: le vacche magre sono finite?

Il mondo politico acese è andato in fibrillazione:

Subito al lavoro il dott. Salvo Nicotra e la dott.ssa Antonella Battaglia per calcolare le royalties spettanti alle casse comunali.

L’on. D’Agostino ha convocato subito una conferenza stampa, dove ha annunziato che la politica della legalità è stata premiata da questa inaspettata manna dal cielo.

Il Sindaco ing. Barbagallo ha già chiesto i finanziamenti europei per costruire una raffineria ad Aciplatani.

Antonio Coniglio rievocando le figure di Enrico Mattei, di Aldo Moro, di Leonardo Sciascia, di Rino Nicolosi, di Gesualdo Bufalino, di Giovanni Verga, di don Sturzo, di Alcide De Gasperi, di Costantino Nigra, di Giolitti e Cavour, in qualità di Assessore alla Cultura propone di istituire corsi gratuiti di arabo per gli Acesi. Ipotesi subito contestata dal prof. Alfonso Sciacca che avrebbe preferito corsi di greco antico e latino.

Nando Ardita plaude la Sogip che fornirà le tubature per trasportare il greggio togliendole alla distribuzione dell’acqua potabile nelle case dei cittadini.

Francesco Fichera preso da dubbio amletico: i fanghi scartati dall’estrazione petrolifera vanno smaltiti nell’umido o dobbiamo comprare mastelli nuovi?

Giuseppe Sardo ha chiesto allo Sceicco di comprarsi l’Acireale Calcio

Adele D’Anna indice una serie di conferenze sull’impatto degli idrocarburi nel comportamento sociale degli adolescenti.

Il consigliere Salvo Seminara ha già presentato una mozione in cui chiede la benzina gratuita a tutti gli appartenenti alla Parrocchia del Sacro Cuore.

Questo è solo l’inizio, la ricchezza che verrà ad Acireale porterà sicuramente tante belle novità, ve ne anticipiamo alcune:
-l’azolo della Villa sarà sostituito da zaffiri, smeraldi e rubini per dare un tocco di colore;
-l’illuminazione di Corso Umberto sarà fatta con lampade stroboscopiche perchè sarà sempre festa;
-la cartapesta dei carri non sarà fatta più con la carta normale, ma con fogli di 50 euro;
-i vigili urbani avranno divise di Krizia e faranno servizio in Aston Martin o Bentley;
e tanto altro ancora…

tutto questo succede il 1 aprile 2017
sgombro                                             PESCE D’APRILE

(dottorziz)