Acireale avrà presto il CCR

1752

Acireale avrà presto il CCR (centro comunale di raccolta), a seguito dell’approvazione della delibera per la variazione di bilancio, richiesta dal commissario straordinario del Comune di Acireale Salvatore Scalia, durante l’ultima seduta del civico consesso convocata per la serata di ieri.

Un consiglio che si è riunito con non poca fatica 16 consiglieri presenti in aula che hanno tuttavia consentito lo svolgimento dei lavori .
La delibera approvata con 10 voti favorevole e sei astenuti, consentirà l’impegno di spesa di 45 mila euro per indire il bando di gara, l’importo scaturito da un adeguamento del tariffario regionale va a sommarsi al decreto di finanziamento di 1.133.170.00 euro.”Era indispensabile questa approvazione di variazione di bilancio che sottrae l’importo ad alcuni eventi e che ci consentirà di non perdere il cospicuo finanziamento regionale “ ha detto il commissario Scalia. – ma ancora piu indispensabile è il ccr per la città di Acireale.

A conferma di tutto, la nomina di qualche giorno fa del rup (responsabile del procedimento) ingegnere Giuseppe Torrisi che dichiara – «Già da oggi con l’impegno di spesa attiverò la procedura d’urgenza, ladocumentazione è già pronta, ho richiesto un appuntamento con il dirigente generale dell’Assessorato Regionale dipartimento regionale dell’acqua e dei rifiuti Salvo Cucina per avere dalla regione questo ulteriore importo e contestualmente ho richiesto anche una proroga dei termini, che nel decreto sono stati fissati a dicembre 2018, e sono stato rassicurato che tale termine verrà prorogato.

È un progetto importante e il merito va al commissario Scalia che si è attivato per lasciare l’avvio dell’opera, senza dimenticare l’assessore Francesco Fichera che più di tutti si è impegnato al progetto, lavorando senza sosta, fino all’ultimo giorno del suo mandato. Inoltre posso affermare che tra qualche giorno partirà il conferimento dell’umido alla Sicula Compost S.r.l. per il quale ho già firmato la determina al contrario, cosi come per il conferimento degli ingombranti».

Un grande risultato per la citta, grazie alla promessa mantenuta dal commissario straordinario del Comune di Acireale, che a pochi giorni dalla scadenza del suo mandato lascia un ricordo indelebile del suo passaggio, per l’attenzione dimostrata verso i cittadini, grazie all’ortodossia dell’ex assessore all’Ambiente Francesco Fichera, con il rammarico di non aver potuto completare il lavoro iniziato.

(Angela Seminara)