ACIREALE – BILANCIO PARTECIPATO- ACQUISTATI 9 DEFIBRILLATORI

ACIREALE – BILANCIO PARTECIPATO- ACQUISTATI 9 DEFIBRILLATORI

0 528

Il Comune di Acireale ha acquistato 9 DEFIBRILLATORI automatici per le palestre comunali, grazie all’impulso fornito da due progetti del Bilancio partecipato, presentati dalla Parrocchia di Santa Maria la Scala e dal CSI di Acireale.

«In attesa che il decreto Balduzzi entri in vigore definitivamente, il Comune di Acireale accoglie due proposte inserite nel bilancio partecipato e acquista nove defibrillatori da mettere a disposizione delle palestre scolastiche comunali. I due progetti sono stati presentati dalla Parrocchia di Santa Maria la Scala, alla quale spetterà un defibrillatore utilissimo soprattutto nel periodo estivo, considerata l’affluenza di bagnata nella frazione, e dal CSI di Acireale con il quale a breve si concorderanno le modalità di consegna di queste apparecchiature importantissime per le strutture in cui si svolgono attività sportive,- annuncia l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo-. Ringraziamo i proponenti, che hanno davvero a cuore le sorti della salute dei cittadini, degli alunni e degli atleti. Questo importante progetto, sposato dall’amministrazione comunale in toto, renderà più sicure le attività nelle palestre comunali frequentate nel pomeriggio da decine e decine di associazioni sportive, che ringrazio per lo straordinario contributo che danno a tutto lo sport cittadino».

«Crediamo molto nello strumento del bilancio partecipativo, lo portiamo avanti dai tre anni di questa amministrazione, è un percorso realmente virtuoso, attraverso il quale i cittadini partecipano attivamente alle decisioni che riguardano l’utilizzo delle risorse economiche dell’ente,- commenta il sindaco Roberto Barbagallo-. In questo caso grazie all’impulso della parrocchia e del CSI, forniamo alla comunità di Santa Maria La Scala e alle nostre palestre degli strumenti indispensabili per la sicurezza degli sportivi».