Acireale, chiusura il lunedì del cimitero. Le precisazioni del cons. Seminara

Acireale, chiusura il lunedì del cimitero. Le precisazioni del cons. Seminara

0 512

Acireale, chiusura infrasettimanale del cimitero. Le precisazioni del consigliere comunale Salvo Seminara.

In riferimento alla determinazione della giunta amministrativa di deliberare la chiusura del cimitero di Acireale ogni lunedì per manutenzione, abbiamo sentito il promotore del deliberato (approvato in giunta) il consigliere comunale capogruppo de I Democratici Salvo Seminara.

Dichiara il consigliere Salvo Seminara: “Iniziamo con il dire che tutte le attività restano in vigore tutti i giorni della settimana, detto ciò posso dire per esperienza diretta, vado al cimitero almeno due volte a settimana, che mi capita spesso di vedere “lavori in corso” di potatura, pulizia dei viale ed anche le inumazioni dei defunti e tanto altro ancora, va anche detto che i lunedì il cimitero è pochissimo frequentato, quindi si è pensato bene di dedicare un giorno per i lavori più consistenti dal punto di vista della manutenzione che la ditta svolte all’interno del cimitero anche, inevitabilmente, disturbando chi va a fare visita ai propri cari defunti. Chiudendo il lunedì e dedicandoli ai lavori di manutenzione possiamo garantire che per tutti gli altri giorni della settimana i parenti dei defunti possono recarsi al cimitero senza assistere a lavori vari di manutenzione ma con la giusta pace e serenità che si richiede in luoghi come il cimitero. Quindi si è stabilito di chiudere un giorno la settimana proprio per dare maggiore pace e serenità ai parenti dei defunti quando si recano a visitare i loro cari scomparsi e i lavoratori possono compiere le loro mansioni senza “disturbare” e con il cimitero chiuso. Il cimitero di Acireale era l’unico in tutto l’hinterland catanese che rimaneva aperto sette giorni su sette, adesso il lunedì i lavoratori possono prendersi cura dei luoghi con le potature e le pulizie e la raccolta degli scarti vegetali. Oggi gli acesi possono raccogliersi in preghiera con i propri estinti senza essere disturbati ma con la giusta serenità che richiede il luogo sacro del cimitero”.

(red)