ACIREALE, CONTROLLI SUL CORRETTO CONFERIMENTO DEI RIFIUTI

1265

ACIREALE, VIDEO INCHIODA GLI INCIVILI NEL CENTRO STORICO

Si potenzia e si estende l’attività di controllo della polizia municipale di Acireale sul conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini. Pattuglie e personale in borghese continuano a verificare 24 ore su 24 sia il corretto conferimento di famiglie e imprese in relazione al servizio di raccolta differenziata porta a porta, sia il perdurare di conferimenti illegittimi, l’abbandono di rifiuti in strada.

La polizia municipale ha diffuso un nuovo video, postato dal primo cittadino su un noto social network https://www.facebook.com/roberto.barbagallo.1975/videos/10215312840004837/

Le immagini sono state girate nel centro cittadino nel mese di ottobre e immortalano decine di cittadini che si dilettano ad abbandonare sacchi colmi di immondizia nelle vie apparentemente al riparo da occhio indiscreti.

Il comandante Antonino Molino ricorda che la polizia municipale si avvale di riprese di videosorveglianza, realizzate con dispositivi mobili su tutto il territorio comunale. Le immagini hanno permesso di identificare gli autori delle violazioni, a cui vengono successivamente notificati i verbali per il conferimento illecito.

«L’attività di vigilanza si sta estendendo e sta già dando qualche frutto. Le cattive abitudini sono dure a morire, ma non molliamo intensificheremo l’attività anche grazie alle nuove apparecchiature tecnologiche acquistate. Sono 490 gli incivili beccati e sanzionati dal primo febbraio ad oggi,- dichiara il comandante Molino-. Ricordiamo a chi non vuole ancora adeguarsi che la multa va dai 250 euro ai 500 euro».

«Chi sbaglia deve pagare! Ancora qualcuno sporca il nostro centro storico e non solo. Dobbiamo capire tutti che la Città è un bene comune- dichiara il sindaco Roberto Barbagallo-. Pazienza continueremo a sanzionare chi sporca la nostra Acireale. Arrivare a percentuali ottimali di differenziata non è la scommessa dell’Amministrazione Barbagallo, ma di tutta la città. Il perdurare di questi comportamenti non è tollerabile, dà un’immagine vergognosa della nostra città, ci costringe a conferire in discarica riducendo i benefici per tutti, anche in termini fiscali, e offende i cittadini che rispettano le regole».

«L’attività di controllo continua ogni giorno h 24. Chi non ha intenzione di adeguarsi non la farà franca,- annuncia l’assessore alle Politiche Ambientali Francesco Fichera-. Con determinazione e intransigenza andiamo avanti e con noi la stragrande maggioranza dei cittadini di Acireale».