Acireale: Disconnessioni stradali a seguito del nubifragio del 4 ottobre

Acireale: Disconnessioni stradali a seguito del nubifragio del 4 ottobre

0 1333

 

nando arditanota stampa (LC)

A seguito del nubifragio del 4 ottobre, Il sindaco di Acireale, Roberto Barbagallo e l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Acireale, Nando Ardita, hanno dato indirizzo agli uffici di censire i danni nelle strade del territorio comunale e di redigere un progetto per l’eliminazione delle disconnessioni stradali. I tecnici hanno rilevato oltre 200 buche in moltissime strade del territorio e l’Amministrazione  ha dato disposizione d’intervenire per eliminare il pericolo per la circolazione pedonale e veicolare dando priorità alle carreggiate stradali che si presentano particolarmente dissestate e che risultano giornalmente molto trafficate.

<<Mi preme riconoscere il giusto merito all’Ufficio strade del settore Lavori Pubblici, in particolare ai geometri Lucio Arcidiacono e Giuseppe Vecchio e all’architetto Anna Maria Liotta, che si è attivato immediatamente per portare a termine quando richiesto da me e dal sindaco,- dice l’assessore ai Lavori Pubblici Nando Ardita-. E’ d’obbligo per l’Amministrazione intervenire subito, non solo per una questione di decoro, ma perché il cattivo stato della pavimentazione innanzitutto è un evidente pericolo per pedoni e veicoli e causa spesso grossi danni di cui il Comune risulta responsabile>>.

Il progetto per l’eliminazione delle disconnessioni  stradali, di cui è responsabile il geometra Lucio Arcidiacono e direttore dei lavori l’architetto Anna Maria Liotta, prevede un impegno di spesa di 31 mila euro sul Bilancio 2014. I lavori per la “fornitura e posa in opera di conglomerato bituminoso a caldo” saranno affidati, previa ricerca di mercato e con pubblicazione sul sito,  alla ditta che offrirà il maggior ribasso tra quelle iscritte all’albo delle ditte di fiducia dell’Amministrazione.

NO COMMENTS

Leave a Reply