Acireale, elezioni amministrative Michele Di Re ufficializza la candidatura

2355

Acireale – Michele Di Re presenta la sua candidatura per la carica di sindaco di Acireale.  Al Flora cafè Michele Di Re, in attesa della composizione della coalizione che lo sosterrà, ha esposto le motivazioni che lo hanno spinto, per la seconda volta, alla candidatura. Quanto sarà unito il centrodestra intorno alla candidatura di Di Re lo sapremo nei prossimi giorni, per il momento incassa il sostegno di Forza Italia che sarà affiancata dalla “lista del sindaco”.

Afferma Michele Di Re: “In realtà, sino a poche settimane fa, non pensavo affatto di affrontare nuovamente l’esperienza elettorale dopo quella del 2014 che, nonostante il risultato, in termini di riscontro personale, di riconoscimento dell’impegno civico, di temi proposti per la mia città fu davvero eccezionale e l’impegno da me profuso per Acireale, pertanto, ritenuto sufficiente”. Ed ancora: “Assolutamente: sono civico! Quel poco di politico che ho fatto, da consigliere nel 1994, l’ho fatto da civico, non ho alcun legame con nessun partito ma resto aperto, come è giusto che sia, ad eventuali apporti nel momento in cui (ancora la situazione è incomprensibile) i partiti decidessero di non candidare propri appartenenti e volessero appoggiare la mia candidatura. Da parte mia c’è tutta la disponibilità possibile”. Infine: “Stiamo lavorando sul programma, molte cose le ho dette già nel 2014 oggi, dopo quattro anni, purtroppo sono ancora attuali”.

Con Michele Di Re e Stefano Alì è iniziata la campagna elettorale per le amministrative di giugno 2018. Una corsa contro il tempo che, nei prossimi giorni, vedrà ancora altri candidati sindaco presentarsi ai nastri di partenza. Rimane di aspettare le decisioni dei gruppi Fratelli d’Italia e di Diventerà Bellissima rappresentati rispettivamente dall’avv. Dario Fina e dal consigliere comunale Giuseppe Ferlito ed ancora capire se il consigliere comunale Giuseppe Calì proporrà la sua candidatura o se confluirà con una sua lista nella coalizione per Di Re.

Attendiamo ancora l’ufficializzazione di Nino Nicotra e, possibilmente, ancora qualche altra candidatura “civica”.

(red)