ACIREALE, IL NUOVO SEGRETARIO COMUNALE SUBITO AL LAVORO CON I DIRIGENTI DEI...

ACIREALE, IL NUOVO SEGRETARIO COMUNALE SUBITO AL LAVORO CON I DIRIGENTI DEI SETTORI

0 224

Oggi 20/11/2017 nella sala consiliare al Palazzo di Città il sindaco Roberto Barbagallo ha presentato formalmente, al vicesindaco Nando Ardita, al presidente del Consiglio comunale Rosario Raneri, al vicepresidente Antonello D’Agostino, agli assessori, ai consiglieri comunali ai dirigenti dei settori e ai dipendenti il nuovo segretario generale del Comune di Acireale, Mario Trombetta.

Il nuovo segretario è stato accolto in sala consiliare dal presidente Rosario Raneri e domani prenderà parte alla prima seduta del civico consesso.

«Accogliamo il nuovo segretario generale del Comune di Acireale, certi che farà un ottimo lavoro. Considerata la sua grande esperienza professionale, tra tanti candidati lo abbiamo ritenuto il più adatto a ricoprire questo incarico non semplice.  Subito dopo la presentazione ci riuniremo con i dirigenti per rimettere in moto rapidamente la macchina burocratica dell’ente e coordinare il lavoro di tutti i settori.  Lo ringraziamo per aver accettato l’incarico e siamo certi che il suo supporto sarà importantissimo per un percorso amministrativo proficuo a beneficio della Città e dei nostri concittadini», ha dichiarato il sindaco Roberto Barbagallo.

Mario Trombetta, che lascia i Comuni di Aci Castello e Zafferana, ha ringraziato per la fiducia il sindaco di Acireale e ha dichiarato: «Nell’immaginario collettivo dei segretari comunali Acireale ha il respiro della città, per i servizi da dare alla collettività e soprattutto per l’organizzazione amministrativa. E’ un impegno notevole, faccio questo lavoro da 27 anni, ma mi piace scommettermi. Sono stato docente a contratto presso la facoltà di Economia, faccio parte della commissione straordinaria per il dissesto ad Aci Sant’Antonio, e mi occupo di valutazione delle performance. Spero di dare un contributo fattivo all’amministrazione per la riorganizzazione amministrativa e l’ammodernamento dell’utilizzo delle procedure amministrative e dell’informatica. La tradizionale funzione di garante della legittimità, è fondamentale, ma superata. E’ necessario oggi sotto il profilo sostanziale perseguire il raggiungimento degli obiettivi. La nostra attività è regolata dalle norme giuridiche, ma una preparazione manageriale, acquisita con sacrificio, è fondamentale per dare servizi efficienti alla collettività. Punterò molto sull’attività di supporto al Consiglio comunale, con cui è fondamentale stabilire da subito un rapporto di estrema fiducia tecnica. Allo stesso modo voglio essere un punto di riferimento per i dirigenti, la mia porta è sempre aperta».