Acireale, l’annunciato provvedimento “Zona 30” non è realizzabile

521

Acireale – La “Zona 30” al centro storico e specificatamente in corso Savoia e Corso Umberto è irrealizzabile. Nelle strade indicate, tranne che alle ore 14.00 del ferragosto, non è possibile percorrerle con andature costanti. L’andatura costante è la principale caratteristica che deve avere la zona 30, un requisito fondamentale per evitare lo “stop and go” e quindi ridurre l’inquinamento.

Ci siamo messi in macchina in una giornata festiva, con le scuole chiuse e in un orario non di punta (10.25) eppure non siamo mai riusciti a mantenere un’andatura costante e in molti tratti del corso Umberto siamo rimasti imbottigliati nel traffico.

La zona 30, inoltre, prevede una strada senza marciapiedi e la realizzazione di piccole rotatorie proprio per evitare di fermarsi in uno stop o negli incroci. Corso Umberto e corso Savoia sono strade del centro storico dove è impossibile (fortunatamente) realizzare rotatorie e le stesse strade indicate in numerosi punti si intersicano con altre strade come via P. Vasta, via Fabio, via Scionti etc.

Un provvedimento annunciato che, siamo certi, non sarà mai realizzato proprio perchè inutile e, in qualche modo, comico.

(mAd)