Acireale, Master Cup – Torneo calcio a 7

1533

master-cup

Master Cup è un Torneo di Calcio a 7 organizzato dall’Associazione Balouo Salo, con la collaborazione del Centro Universitario Sportivo di Catania e dall’Associazione L’Impluso. Il Torneo è sostenuto da i più importanti brand dello sport a livello nazionale, e gode della presenza di testimonial illustri dello sport. Il torneo non ha fini di lucro. Esso promuove i principi della solidarietà, sportività e fratellanza, e l’intero ricavato sarà destinato al progetto di beneficenza della Onlus Balouo Salo in Senegal, Africa, per la vita di 80.000 persone.

Puoi iscrivere la tua squadra sulla sezione “partecipa” scrivendo a info@mastercup.eu. Al tuo Team è richiesta la sola quota di iscrizione, infatti non dovrai sostenere le spese di affitto del campo. Verranno premiate tantissime squadre e giocatori, in un torneo a gironi ed eliminazione diretta, con i premi rilasciati nella Cerimonia di chiusura con i Testimonial, gli Sponsor e i Partner.

Potrai seguire l’andamento della tua squadra sui social e sulla sezione “live” dove pubblicheremo video, interviste e gli aggiornamenti delle classifiche! Cosa aspetti? Scendi in Campo!! Il calcio d’inizio sarà il 24 novembre!

Balouo Salo – Un ponte per la vita è il progetto che Master Cup sostiene. Il ricavato del torneo, infatti, verrà interamente devoluto alla Onlus Internazionale Balouo Salo per questo importantissimo progetto in Senegal risolvendo un’emergenza umanitaria che grava sulla vita di 80.000 persone.
L’emergenza, è una diretta conseguenza della siccità del Sahel iniziata negli anni 70-80, e che ha causato la perdita dell’agricoltura e delle risorse idriche, le cui conseguenze sociali sono state più di un milione di morti e 50 milioni di persone in carestia.
A causa della siccità le maree dell’Oceano Atlantico risalgono il fiume Casamance, nel sud del Senegal, facendolo divenire 5 volte più salato del mare, inondando campi agricoli e contaminando l’acqua dei pozzi.
Oggi, nella regione di Sedhiou, in Senegal, questo fenomeno ha causato la perdita di migliaia di ettari di terreno potenzialmente coltivabili, la contaminazione dell’acqua dei pozzi e la povertà. 80.000 persone rischiano quotidianamente la vita per malnutrizione, malattia e povertà.
Balouo Salo intende risolvere definitivamente il problema realizzando un ponte-diga nella vallata più grande del Casamance, la vallata di Tanaf. Lo sbarramento permetterà l’agricoltura su 10.000 di terreno per alimentare più di 350 villaggi, la decontaminazione delle acque dei pozzi risolvendo il 70% delle malattie e l’abbattimento della povertà grazie alle attività agricole