Acireale – Presto le bacheche per le affissioni funerarie – di Lorenzo...

Acireale – Presto le bacheche per le affissioni funerarie – di Lorenzo Leotta –

0 1078

lorenzo-leotta-cop

“A fine 2014 sostituisco Luca Raimondo, dimissionario dalla allora 7° commissione, e ne divento vicepresidente (pres. Torrisi, componenti Scalia, D’Ambra e Vasta). Alla prima seduta propongo di realizzare delle bacheche mortuarie. La commissione accoglie la mia proposta ed incontriamo l’ing. Di Stefano, all’epoca ancora ai ll.pp., dandogli mandato di preparare un progetto in merito, seguendo le prescrizioni del piano generale delle affissioni (2008), che prevede un massimo di 75mq dedicati alle affissioni mortuarie, equivalenti a 107 tabelle 100×70. Ottenuto il progetto, incontriamo l’ex assessore Oliva, chiedendo uno stanziamento di denaro nel bilancio 2015. Ci assicura 10mila euro, bastevoli per 30 bacheche (realizzazione + installazione).

Nei mesi finali del 2015 viene approvato il bilancio e mi occupo di fare impegnare la spesa. Viene affidato l’incarico e durante la realizzazione delle bacheche si perde colpevolmente tempo, nonostante feci due interrogazioni in aula, perchè nessuno contestualmente si occupa di pianificarne la distribuzione. Decido quindi di premurarmene ancora in prima persona e, grazie alla commissione che accetta anche questa proposta, redigiamo un atto di indirizzo con dei criteri generali. Lo sottopongo al Sindaco, il quale lo affida all’architetto Alemanni per una stesura iniziale ma puntuale del piano di distribuzione. Alemanni redige il piano e lo porto all’ing. Di Stefano per la conformità al Piano generale delle affissioni. L’ing. Di Stefano, coadiuvato dalla dott.ssa Enza Leotta e l’architetto Bottino, ci porta il riscontro in commissione, stabilendo di procedere immediatamente all’installazione delle tabelle già previste nel piano, e di redigere una variante per quelle che non lo erano (ad es. a Santa Maria delle Grazie non era prevista nessuna tabella dal piano). A questo punto parlo con il comandante Molino per il rispetto del codice della strada, il quale delega l’ispettore Urso. Stamattina io, Urso, Enza Leotta, Bottino e il titolare della ditta appaltatrice abbiamo fatto un giro per segnare i primi punti in cui mettere in posa le bacheche.

La messa in opera dovrebbe cominciare già dalla prossima settimana, a detta del titolare dell’impresa. Ringrazio la VI commissione per aver accolto la mia proposta e collaborato nell’iter procedurale. Probabilmente il numero di bacheche dovrà essere aumentato in futuro per servire il territorio in maniera capillare, ma desidero fare un plauso all’amministrazione per aver stanziato una cifra cospicua e, quindi, aver investito su un’idea che è molto più di un’operazione sul decoro: è civiltà, lotta all’abusivismo e rispetto dei luoghi. Dalla prossima settimana, sarà decisivo il lavoro del corpo di P.M., che dovrà garantire, attraverso le sanzioni, che le affissioni funebri avvengano solamente negli spazi ad esse dedicate.

Non si tratta di un’idea innovativa, ma sono molto orgoglioso del lavoro svolto per far sì che Acireale divenga una città più bella e pulita”.

(Lorenzo Leotta – consigliere comunale)

SIMILAR ARTICLES

NO COMMENTS

Leave a Reply