BREVE NON SI DIMETTE, LA SOCIETA’ LO ESONERA: IL COMUNICATO

283

Prima la contestazione dei tifosi, poi la dura conferenza stampa della dirigenza. Era ormai chiaro come il clima venutosi a creare nel post-gara di domenica aveva di fatto segnato la fine dell’avventura sulla panchina granata del tecnico Carlo Breve. Domenica, infatti, la società chiedeva le dimissioni del tecnico anche in virtù di un accordo tra le parti in tal senso. Dimissioni poi non arrivate e che hanno costretto la dirigenza a sollevare Carlo Breve dal proprio incarico. Di seguito il comunicato:

“La società granata, come anticipato nella conferenza stampa post partita di domenica, entro 24 ore dalla sconfitta riportata contro il Locri, la quinta consecutiva della stagione, ha incontrato Mister Carlo Breve.
Nel citato incontro il mister non ha inteso rassegnare le dimissioni o addivenire ad una risoluzione consensuale del rapporto, così come concordato nella fase iniziale del progetto nell’ipotesi di mancato raggiungimento dei risultati sportivi stabiliti.
La Società, dopo una lunga ed attenta riflessione, al fine di tutelare sempre e comunque il bene superiore del progetto, ha deciso di esonerare il mister Carlo Breve, che ringrazia per l’attività fin qui svolta.
La squadra sarà affidata, temporaneamente, all’allenatore in seconda Genovese che oggi pomeriggio dirigerà la seduta di allenamento. Nelle prossime ore verrà comunicato il nome del nuovo tecnico.
A.S.D. Città di Acireale 1946”

Giorgio Cavallaro