Carnevale e polemiche. Dopo il comunicato dell’associazione culturale Scalia –...

Carnevale e polemiche. Dopo il comunicato dell’associazione culturale Scalia – Fichera, arriva la nota dell’on. Nicola D’Agostino: “ll Carnevale ha un solo interlocutore: la Fondazione”.

0 1165

La nota dell’on. D’Agostino

“1. Il Carnevale 2017 è stata una grande manifestazione, a memoria la migliore di sempre.
2. Le scelte artistiche ed organizzative sono state tutte giuste, certo nessuno pretende la perfezione: ed infatti i prossimi anni serviranno a migliorarsi.
3. I verdetti delle giurie si devono sempre accettare, anche quando appaiono ingiusti, perché nessuno mette in dubbio buona fede ed onestà dei componenti. Se si ritiene incoraggiare un confronto bene, ma se ciò deve alimentare ulteriori ed inutili polemiche allora meglio evitare o rinviare.
4. Tuttavia nei percorsi di miglioramento ci sta anche rivedere alcuni criteri, non per sconfessarli, ma per dargli maggiore forza. Il caso della giuria è questo: ottimo avere giurati indipendenti. Meglio ancora se il risultato possa essere sostenuto da formule più partecipative.
5. Tocca alla Fondazione proporre, se lo ritiene, interventi migliorativi. Non ci sono dubbi che il Carnevale ha un solo interlocutore: la Fondazione, che è espressione dell’Amministrazione e che rappresenta un corpo unico.
6. Per il resto credo che tutte queste polemiche possano interrompersi e tutti i protagonisti ritrovare il gusto di scommettersi ritrovando le giuste motivazioni.
7. Chiudo senza lasciare dubbi: il Presidente Belcuore e tutto il Cda hanno fatto benissimo in questi tre anni e devono continuare sulla strada del cambiamento e della sprovincializzazione; il cantiere Scalia, che è stata ed è l’anima del Carnevale, merita rispetto e mi pare che gli sia stato riconosciuto. Le due affermazioni sono perfettamente conciliabili, al netto dei risentimenti personali, e solo sfruculiamenti interessati e di parte (politica avversa) possono mettere in discussione la cosa”.

On. Nicola D’Agostino (Sicilia Futura)