Dai lettori

0 674
Acireale – Sarà inaugurata giorno 7 maggio, alle ore 10.30, la bambinopoli di Via Sutera ripristinata a totale spese del consigliere comunale Sabrina Renna che, alcuni mesi fa, aveva assunto l’impegno durante una seduta in consiglio comunale. La consigliera comunale è così passata dalle parole in fatti.
Dichiara la consigliera comunale Sabrina Renna: “La bambinopoli e’ un obiettivo importante perché tra i compiti del consigliere comunale vi e’ anche quello di consentire che la città abbia degli spazi fruibili alle famiglie che purtroppo me scontano da tempo la mancanza; un segnale umile che offro al territorio nella certezza che la politica deve essere considerata un servizio ed uno strumento di sviluppo del territorio! Non posso pertanto non ringraziare Fabio D’agata la cui preziosa collaborazione ha portato al ripristino totale dell’area, l’Ass. D’anna, l’Ass. Ardita, il Geom. Puleo, il Geom. Gulli che hanno concorso a vario titolo alla realizzazione di questa strategica occasione di vivibilità”
(red)

0 640

ACIREALE  – Per la prima volta nella storia della città di Acireale a Palazzo di Città, nelle sede istituzionale, l’ANPI (sez. Acireale “Placido Rizzotto”) partecipa insieme al sindaco di Acireale e alle rappresentanze istituzionali, alla celebrazione della festa della liberazione dalla brutalità del nazifascismo. E’ una data importante per gli italiani ed una data speciale per gli acesi che riconoscono nella resistenza la lotta contro l’invasore nazista e contro la brutalità dei fascisti.

A Palazzo di Città dalle ore 10.30 assisteremo alla manifestazione che prevede l’intervento del sindaco Roberto Barbagallo e a seguire ascolteremo le parole del presidente della sezione ANPI di Acireale Maurizio Musumeci. Seguirà l’apposizione di una targa marmorea recante i nomi degli acesi caduti e perseguitati. La sera dalle 20.30 concerto di Peppe Giuffrida e lo straniero al Largo XXV aprile 1945.

Finalmente ad Acireale si muove un’onda di “pacificazione” dopo che mai nella storia della Repubblica nella nostra città si era voluta una commemorazione e un ricordo preciso e puntuale per i martiri del nazifascismo e per ricordare le vittime acesi. L’ANPI acese già da alcune settimane si sta adoperando per incontrare gli studenti acesi e per divulgare il significato della lotta per la libertà e per non sottovalutare i pericoli per possibili ritorni di autoritarismo e di sottomissione della democrazia.

Dal 25 aprile al 1 maggio Acireale esce finalmente da un antico e perpetuo isolamento culturale e si riappropria di spazi di storia, cultura e memoria che sono sempre attuali e rimangono scolpiti nei pensieri e nella vita di chi, quegli anni brutali, li ha vissuti sulla propria pelle. Ancora oggi vivono partigiani e combattenti per la libertà ed ancora oggi, anche nella nostra città, i parenti delle vittime, dei deportati e degli emarginati per ragioni ideologiche, sono vivi e pretendono memoria, verità e il giusto riconoscimento.

Il 25 aprile 2017 per Acireale è una data storica.

(mAd)

0 1337

COMUNICATO STAMPA 22/04/2017
Fausto Raciti (Pd) e Nicola D’Agostino (Sf): “Per amministrative Aci Catena candidatura comune. Francesco Petralia sindaco, Pippo Sciacca vice”

“È indispensabile, dopo i fatti che hanno condotto all’arresto e alle dimissioni dell’ex sindaco, che tutti i partiti impegnati nella campagna elettorale che si prepara ad Aci Catena indichino con chiarezza alla cittadinanza tra quali proposte politiche scegliere il futuro sindaco e il futuro Consiglio comunale.” Lo dichiarano il segretario regionale del Pd on. Fausto Raciti e il segretario regionale di Sicilia futura on. Nicola D’Agostino. “In questa prospettiva – continuano Raciti e D’Agostino – Partito democratico e Sicilia futura ritengono fondamentale una convergenza su una candidatura comune forte e prestigiosa, ritenendo di trovare la migliore sintesi nel ticket tra Francesco Petralia e Pippo Sciacca, candidandoli rispettivamente a sindaco e vicesindaco della città. L’alleanza tra partiti e liste civiche che si ritroveranno nell’intesa sarà fondata su tre basilari principi programmatici: risanamento dei conti, programmazione degli investimenti tramite i fondi europei e garanzia dei servizi prioritari. Lunedì – concludono Raciti e D’Agostino – in conferenza stampa saranno precisate le alleanze e le modalità organizzative.”

Fausto Raciti, segretario regionale del Pd e deputato nazionale
Nicola D’Agostino, segretario regionale di Sicilia futura e deputato regionale

0 597

In merito alla questione sul Palasport di Acireale, l’assessore al Contenzioso, Francesco Fichera, chiarisce: “Si sta innescando una polemica inutile, perché la vicenda non ha nulla a che vedere con la rinegoziazione del mutuo. Sono due percorsi differenti. Il Comune di Acireale, con il prof. Marino e l’avv. Condorelli, ha sostenuto la tesi della impignorabilità del bene, proponendo opposizione all’esecuzione promossa a suo tempo dall’Irfis, soggetto che ha concesso il mutuo alla Pallavolo Srl. Il giudice in primo grado ha accolto questa tesi, la notizia di questi giorni è il ribaltamento del giudizio in appello, con il rigetto dell’opposizione presentata dal Comune. All’esito del nuovo pronunciamento l’amministrazione comunale ha già incontrato l’avvocato Domenico Condorelli, che patrocina questa causa, per intraprendere tutte le azioni necessarie a garantire l’interesse pubblico. La vicenda della rinegoziazione del mutuo è diversa dalla causa e sarà valutata solo in funzione del perseguimento dell’interesse pubblico del Comune”.

(red)