Sport
Non solo Calcio

0 1040

Il Giro di Sicilia riprende l’iniziativa dell’ing. Florio patron dell’omonima Targa.
Ieri sera una colonna di prestigiose auto d’epoca ha lasciato Palermo per compiere lo storico giro dell’isola.
La coppia acese Angelo Borzì e Alessandra Costarelli a bordo di una Lancia Aurelia è tra i parecipanti.
Angelo Borzì è un, oserei dire, religioso cultore della Storica Casa Automobilistica Torinese e me l’immagino sfilare orgoglioso per le strade siciliane.
Domani a partire dalle 14,00/14,30  teniamoci pronti che la carovana delle auto transiterà da corso Savoia, effettuerà la timbratura in largo XXV aprile e poi sfilerà per corso Umberto.
Durante la timbratura Massimo Cannavò offirà paste di mandorla e granita ai partecipanti.

santodimauro dottorziz


Su una Opel partecipa un altro equipaggio acese, la coppia Caldarera-Cavallaro.

0 884

Ieri (21/05/2017) giornata di calcio dolce amara per gli acesi. Mentre al Tupparello la squadra Granata si piegava di fronte all’Altamura (1 – 2) a Piano D’Api la “Junior” conquistava il titolo di campione regionale CSI calcio a 7.

Felice il consigliere comunale Andrea Quattrocchi che dichiara: “Ieri Domenica 21 Maggio lo Junior Piano D’Api, società sportiva facente riferimento all’omonima frazione Acese ha conquistato il titolo di campione Regionale CSI di calcio a 7 categoria Open battendo a domicilio per 3 a 2 i Siracusani del Nuova Aretusa. Per la società Apese si tratta del primo titolo regionale per il calcio a 7, dopo i 3 titoli conquistati negli anni scorsi per il calcio a 5. La squadra neocampione regionale sarà adesso chiamata ad affrontare la fase interregionale che si svolgerà in Campania dal 9 all’ 11 Giugno prossimi”.

(red)

0 352

ACIREALE, SCUOLE IN SPORT 2017 – DAL 17 AL 26 MAGGIO ALLO STADIO TUPPARELLO E IN LARGO FRANCESCO VECCHIO

Dal 17 al 26 maggio ad Acireale arriva la nuova edizione della grande festa delle scuole e dello sport.

Saranno quasi 2500 i partecipanti a SCUOLE IN SPORT 2017.

Allo stadio Tupparello e in Largo Francesco Vecchio gli alunni delle scuole superiori e, per la prima volta, delle scuole primarie e secondarie di primo grado si cimenteranno in tornei di giochi a squadre e in gare di atletica.

L’evento SCUOLE IN SPORT 2017 è organizzato dall’assessorato allo Sport e alle Politiche Giovanili del Comune di Acireale, retto da Giuseppe Sardo, dal consigliere comunale Lorenzo Leotta, in collaborazione con la Consulta Giovanile, il CSI di Acireale, l’associazione AUREA e i rappresentanti degli istituti superiori.

I dettagli delle giornate sono stati illustrati alla stampa stamattina a Palazzo di Città.

Sono intervenuti il sindaco Roberto Barbagallo, l’assessore allo Sport Giuseppe Sardo, il consigliere comunale Lorenzo Leotta, il presidente della Consulta giovanile Michele Greco e Nando Fasone per l’associazione Aurea.

«Abbiamo riscontrato grande collaborazione da parte delle scuole, dirigenti e insegnanti si sono prodigati affinché tantissimi alunni partecipassero. La manifestazione cresce di anno in anno, ci attendono due settimane di divertimento con i bambini ragazzi e diamo appuntamento a tutti i cittadini il 17,18 e 19 maggio allo Stadio Tupparello con le scuole primari e il 22, 23, 25 e 26 maggio in Largo Francesco Vecchio», ha dichiarato Giuseppe Sardo.

«Vogliamo che questo evento sia una grande festa, che in questa terza edizione per la prima volta coinvolgerà anche i più piccoli,- ha spiegato Lorenzo Leotta-. Pensiamo a un evento che sia competizione, ma soprattutto di partecipazione di tutti gli alunni acesi che potranno ritrovarsi e divertirsi insieme».

In conferenza stampa il sindaco Barbagallo ha voluto ringraziare gli uomini di sport che si sono spesi per la realizzazione dell’evento.

«Dietro questa bella manifestazione c’è tanta passione per lo sport e penso anche agli uomini di sport, Saro Raneri, Toruccio Di Maria e Rosario Cannavò, che lavorano tantissimo con le scuole. E’ importante, oggi più che mai, che i nostri ragazzi vengano educati allo sport, che è occasione di crescita e socializzazione».

(LC)

0 1212

Si attende solo il decreto di finanziamento per il rifacimento della pista di atletica dello stadio Tupparello di Acireale.

Il progetto prevede, per un totale di 860.000 euro, la rimozione dell’attuale pista e la realizzazione del nuovo manto a otto corsie, un’opera che darà il dovuto riconoscimento all’atletica leggera e alle società sportive del territorio e nuovo valore a tutto l’impianto sportivo di contrada Tupparello.

Il progetto nello scorso ottobre è rientrato nella lista degli interventi di riqualificazione degli impianti sportivi attraverso il fondo “Sport e Periferie” finanziato dalla Presidenza del Consiglio.

L’assessore allo Sport Giuseppe Sardo comunica che è stata completata la procedura e presentata tutta la documentazione richiesta dal C.O.N.I.

Obiettivi del fondo “Sport e Periferie” sono il potenziamento dell’attività sportiva agonistica nazionale, lo sviluppo della cultura sportiva nelle aree svantaggiate e nelle zone periferiche per ridurre gli squilibri economico sociali ed incrementare la sicurezza urbana.

(red)

0 595

Acireale – Palavolcan, da mesi si attendevano sviluppi intorno alla questione “agibilità” nel principale impianto sportivo acese. Oggi scrive l’assessore allo Sport Giuseppe Sardo: “Dopo aver ricevuto il nulla osta e l’ok da parte dell’INAIL sulla progettazione di impianto relativo alla centrale termica del PalaVolcan sono iniziati i lavori di messa a norma e ripristino della caldaia nell’impianto sportivo cittadino . Non appena ultimato verrà chiesto il collaudo sempre all’INAIL , ente preposto alla certificazione di impianti di riscaldamento ; I lavori sono costati 12 mila euro più IVA e porteranno finalmente al collaudo finale dell’impianto , cosa mai avvenuta prima , che ci consentirà di poter utilizzare finalmente anche i locali spogliatoi con relative docce con acqua calda”

(red)

0 604

Il Comune di Acireale ha acquistato 9 DEFIBRILLATORI automatici per le palestre comunali, grazie all’impulso fornito da due progetti del Bilancio partecipato, presentati dalla Parrocchia di Santa Maria la Scala e dal CSI di Acireale.

«In attesa che il decreto Balduzzi entri in vigore definitivamente, il Comune di Acireale accoglie due proposte inserite nel bilancio partecipato e acquista nove defibrillatori da mettere a disposizione delle palestre scolastiche comunali. I due progetti sono stati presentati dalla Parrocchia di Santa Maria la Scala, alla quale spetterà un defibrillatore utilissimo soprattutto nel periodo estivo, considerata l’affluenza di bagnata nella frazione, e dal CSI di Acireale con il quale a breve si concorderanno le modalità di consegna di queste apparecchiature importantissime per le strutture in cui si svolgono attività sportive,- annuncia l’assessore allo Sport, Giuseppe Sardo-. Ringraziamo i proponenti, che hanno davvero a cuore le sorti della salute dei cittadini, degli alunni e degli atleti. Questo importante progetto, sposato dall’amministrazione comunale in toto, renderà più sicure le attività nelle palestre comunali frequentate nel pomeriggio da decine e decine di associazioni sportive, che ringrazio per lo straordinario contributo che danno a tutto lo sport cittadino».

«Crediamo molto nello strumento del bilancio partecipativo, lo portiamo avanti dai tre anni di questa amministrazione, è un percorso realmente virtuoso, attraverso il quale i cittadini partecipano attivamente alle decisioni che riguardano l’utilizzo delle risorse economiche dell’ente,- commenta il sindaco Roberto Barbagallo-. In questo caso grazie all’impulso della parrocchia e del CSI, forniamo alla comunità di Santa Maria La Scala e alle nostre palestre degli strumenti indispensabili per la sicurezza degli sportivi».

0 1154

L’edizione 2017 di Scuole in Sport, che si terrà come sempre a metà maggio, si connota per l’allargamento della manifestazione ad ogni grado scolastico.

Lo scorso anno io e l’assessore Sardo abbiamo deciso di fare economia per acquistare le attrezzature necessarie al percorso motorio scelto per gli alunni della scuola primaria. Con la consegna di oggi non abbiamo soltanto portato avanti un altro punto della nostra programmazione, ma abbiamo avuto il piacere di confrontarci con i professori, che tengo a ringraziare per la loro presenza e collaborazione.

E’ stata una riunione decisamente positiva, che ci ha permesso, grazie alla loro esperienza, di delineare parecchi aspetti dell’evento. Il nostro obiettivo è regalare agli studenti di questa città 10 giorni di sport e divertimento.

(Lorenzo Leotta)