I guardiani della ZTL – Perchè non si attua Acivivibile?

Ai turisti che visitano Acireale apparirà sicuramente strano lo spettacolo delle transenne disseminate lungo i varchi di accesso alla ZTL, tutti presidiate da numerosissimi Vigili Urbani.

Non sanno che come Mao aveva le guardie rosse a servizio della rivoluzione, e Khomeini i guardiani della rivoluzione così ad Acireale Il feldmaresciallo Nicola ed il maresciallo (semplice) Roberto utilizzano i Vigili Urbani come guardie della rivoluzione di Cambiamo Acireale. La rivoluzione della ZTL;)

Certo resteranno stupiti a pensare che nel 2017 per controllare che venga rispettata la ZTL non si utilizzino varchi controllati elettronicamente o semplicemente telecamere, non possono sapere che è puro sfoggio di potenza militare.

Sarebbero ancora più stupiti se sapessero dell’esistenza del progetto Acivivibile che aveva come obiettivo la realizzazione del controllo dei varchi della ZTL. Il progetto, finanziato dalla Comunità Europea, al modico costo di 800.000 € ha permesso l’installazione di pali e telecamere che rilevano le targhe e che attraverso delle white list doveva assicurare l’accesso solo alle automobili autorizzate.

Progetto mai reso operativo, alcuni mesi fa erano scomparse anche le telecamere. (link al post).

Il turista non immagina neanche quanto costi questo spiegamento di forze e sfortunatamente non lo conosciamo neanche noi, malgrado i nostri amministratori siano i miracolati della trasparenza. Quanto costa lo straordinario per queste attività di presidio?

Ho trovato una determina che liquida 59.535 € per un progetto di produttività legato alla ZTL 2016, ma questo è solo una parte. Sicuramente questo spiegamento di forze ai varchi con la conseguente riduzione del servizio di controllo in giro per la città fa felice Tano che può fare liberamente ciò che vuole, però forse politicamente tutto ciò non è disdicevole, Tano sarà un pò monello, ma vota anche lui.

Al nostro amico turista, se dovesse limitare la visita al periodo estivo, sarà mancata la curiosità di immaginare cosa si nasconda dietro i sacchi neri che fioriscono nel periodo invernale.

Eppure Acireale vive sprazzi di programmazione, vista l’incertezza in cui vive la ZTL sono stati acquistati dei pannelli a messaggi variabile. Mai visti in giro, saranno serviti ad illuminare qualche buio magazzino, certo sprecare 10.000 € rispetto a 800.000 non è nulla.

Caro Sindaco Barbagallo, confrontati col tuo assessore ai VVUU, se il pazzo coreano o quello americano non decideranno diversamente, il prossimo anno, molto probabilmente sarai ancora lì. Perchè non programmare per tempo una gestione più moderna? Perchè non attivare Acivivibile? Perchè non estenderla agli altri varchi, ad esempio San Sebastiano? Perchè non mettere in funzione i display a messaggio variabile? Il costo di questi interventi sarà ampiamente ripagato da mancati straordinari e dalle multe che scatteranno sicuramente per i numerosi furbi acesi. Inoltre i VVUU potranno svolgere al meglio il loro servizio cercando di ridurre i disagi che logicamente la ZTL crea, rendendo così i cittadini meno ostili alla sua istituzione.

Forza, che volendolo veramente, cambiare si può.

(Stefano Alì)