Il peggior Consiglio Comunale della storia di Acireale

Il peggior Consiglio Comunale della storia di Acireale

0 2618

Non date le cose sante ai cani e non gettate le vostre perle davanti ai porci, perché non le calpestino con le loro zampe e poi si voltino per sbranarvi.
(Matteo 7,6)

Non credevo, assolutamente che si schiacciasse ulteriormente verso il basso il livello di questo Consiglio Comunale.
Penso che se avesse fatto parte di un piano predeterminato, queste vette di squallore non si sarebbero raggiunte.

Parlare nel Consiglio Comunale di beghe ed interessi personali (che solo questo sono e lo sa tutta la Città) a spese dei Cittadini (il gettone), lanciare continuamente frecce al dott. Belcuore come se fosse un novello San Sebastiano attaccato all’albero, il tutto condito con deliri nostalgici di nero dipinti, non è accettabile.

Belcuore, per la sua preparazione e per le sue attitudini, è un lusso che la Città si sta permettendo gratis e per gratitudine è stato trattato come il più torbido dei traffichini: purtroppo  la sua signorilità non lo ha fatto alzare e sfanculando tutti andarsene schifato.
Siamo consapevoli che non è tutto oro quello che luce, ma in passato era sicuramente tutto piombo.
Quando parla di Cittadella, qualcuno, che in passato ha amministrato, sappia che ho le foto di com’era la Cittadella prima del 2014, quando era indegna e impraticabile, quando i cessi erano ricettacolo di schifezza, quando i carristi non potevano spostare i carrelli in un terreno sconnesso quando cancelli e pareti rischiavano di cadere addosso ai carristi.

Certe cose, se provate, vanno discusse in Procura, se si hanno sospetti si formulino denunce , non andando  in Consiglio Comunale ad intascarsi il gettone e i rimborsi alle aziende. Vergogna!

La Città ha mille emergenze, la Città è impresentabile, la Città è alla deriva, la Città è povera.
Destiniamo i soldi del Carnevale e i gettoni dei Consiglieri ai Servizi Sociali e livamuci a farsa.

Gli interventi di D’Agostino e di Coniglio ad elencare le cose fatte possono stare in questo gioco di scambi di accuse, perchè sul web, su fancity, che ai cittadini non costa niente.
Gli Acesi non meritano che i loro soldi siano spesi in Consigli Comunali che hanno tutta l’aria di disfida western, di resa di conti, di vendetta personale, di interessi lesi.
Mai più.

(santodimauro)
dottorziz