Il Sindaco Stefano Alì augura buona Pasqua alla Città

Una piacevole chiacchierata stamattina presso il bar Costarelli durante il tradizionale incontro, in occasione delle festività pasquali, tra il Sindaco Ing. Stefano Alì, accompagnato dalla moglie Elena, e la stampa che, in ogni forma, cartacea, emittente televisiva e web, si occupa dell’informazione acese.

Tra le priorità accennate dal Sindaco, la riorganizzazione della pianta organica degli uffici, quest’anno segnata dai due nuove decreti, uno dei quali, quello che si riferisce alla Quota 100, vedrà un consistente esodo di pensionamenti, dall’altra quello che permetterà l’introduzione della nuova norma di assunzione senza concorso, attraverso la quale si intenderà stabilizzare anche i precari. Il tutto tenendo conto delle possibilità economiche del comune, che di fatto non permetteranno la sostituzione di tutte le unità, andando incontro dunque ad una contrazione del personale.

Un altro punto toccato è quello, dolente, se così può definirsi, della realizzazione della zona 30 e relativa Ztl, che di fatto divide l’opinione dei cittadini. Il Sindaco si mostra comunque ottimista e fiducioso delle competenze e del lavoro svolto dell’assessore al ramo, che già in questi giorni ha avviato il nuovo assetto urbano, partendo dall’eliminazione della pista ciclabile e la delineazione delle nuove zone adibite al parcheggio in Corso Savoia.

Infine il Sindaco porge gli auguri di una serena Pasqua a tutta la città, rivolgendo un pensiero particolare soprattutto alle famiglie colpite dal terremoto, affermando che l’obiettivo primario sarà restituire loro una vita normale, abbandonando gli alberghi e tornando alle stabili abitazioni.

( Laura Magliocco )