Malawi: annullati matrimoni precoci tra ragazzi, tutti a scuola

845

Kachidamoto

Dedza (Malawi-Africa Orientale): nel tentativo di incoraggiare l’istruzione delle bambine e di abolire i matrimoni precoci, l’anziano capo donna Inkosi Kachindamoto ha posto fine a 330 matrimoni tra adolescenti nel suo territorio e ha mandato le coppie in diverse scuole primarie e secondarie.

Le sue iniziative coincidono con l’agenda del governo del Malawi per porre fine ai matrimoni precoci, in un paese in cui le ragazze sono costrette a sposarsi prima del diciottesimo anno.
“Ho terminato 330 matrimoni sì, di cui 175, erano ragazze-spose e 155 erano ragazzi-padri. Volevo che tornassero a scuola e ha funzionato”, ha detto il capo.

Inkosi Kachindamoto ha detto di essere infuriato per i matrimoni giovanili nella sua zona, quindi, ha convocato tutti i suoi sudditi, altre parti interessate, come la Chiesa e le organizzazioni non governative che operano nella zona sotto la sua giurisdizione.
In seguito sono stati sospesi alcuni dei capi villaggio che consentivano questi matrimoni ( i 3 quarti).