Piccola storia di Jaci – Festa degli alberi

 

Ogni anno in città si celebrava la “festa dell’albero” , Raffaele Di Maria, nel suo libro di ricordi scriveva di questa civile manifestazione, che si svolgeva in città fino alla vigilia della II guerra mondiale.

Ogni primavera poi c’era la “festa degli alberi”, celebrata con grande solennità per educare il popolo al rispetto e all’amore delle piante. I bambini cantavano in coro, con accompagnamento della banda cittadina, se non ricordo male, questa canzone:

Compagni salutiamo

la pianta piccolina

e il giorno ricordiamo

in cui piantata fu.

Ogni anno la vedremo

più grande e più bellina

e l’ombra noi godremo

dei suoi rami stesi in sù. ecc.

Dal libro di memorie “Fine ottocento ad Acireale” del Cav. Raffaele Di Maria.

foto dell’album di Michele Alì – Festa dell’albero 1932 al “Porticatazzo” nella foto l’ing. Lucio Maugeri