Piccola storia di Jaci – Gli affresci ritrovati, Chiesa SS.Salvatore

Piccola storia di Jaci – Gli affresci ritrovati, Chiesa SS.Salvatore

0 901

Martedì 05 dicembre 2017 alle ore 18,30, nella chiesa del SS.Salvatore verranno presentati al pubblico  i lavori di recupero e restauro di un ciclo di affreschi nascosti da una coltre di intonaco. I lavori sono stati eseguiti da un team di restauratori della soc. coop. “Ferlito restauri” guidati dalla dott.ssa Carmela Cappa della Soprintendenza di Catania.

Già nella pareti laterali dell’altare principale si intravedevano dei residui di affreschi, grazie l’intraprendenza di Don Marcello Zappalà, parroco della chiesa, che ha avuto la giusta curiosità per iniziare una serie di sondaggi propedeudici per l’inizio di una campagna di descialbo dell’intonaco.

Ora le domande sorgono spontanee: chi realizzo questi affreschi? Nell’arco centrale si vede una data e due iniziali M.P. 1721.

la committenza ? Anche se in un cartiglio già leggiamo delle indicazioni.

Come apprendiamo dal testo le “Tre Corone” del sac. Alliotta che descrive i danni del terremoto del 1693 “Si scorgono con poca lesione ….. la chiesa del S.Salvatore al Monte Calvario” e ancora dal testo “La chiesa del Salvatore in Aci nei Secoli XVI e XVII” pubblicato nel 1997 del prof. Salvo Licciardello (testo unico e importante sulle vicende della chiesetta) apprendiamo che “La chiesa è adorna di affreschi, ricoperti d’intonaco e stucco nel corso del ‘700 in seguito a nuove considerevoli fabbriche, appartenenti non solo alla restaurazione di d(ett)a chiesa, ma pure si sono fatte dall’altre a d(ett)a chiesa necessarie e utilissime”. Nota Son forse queste le opere espresse in una richiesta di Jus Patronato ecclesiastico (archivio antica diocesi agosto 1775).

E’ auspicabile una ricerca, negli archivi, nella speranza che possano emergere notizie su queste opere d’arte ritrovate dopo tanti secoli.

foto pagina FB don Marcello Zappalà