Piccola storia di Jaci – le Elezioni Regionali Siciliane , anno 1947

Piccola storia di Jaci – le Elezioni Regionali Siciliane , anno 1947

0 528
PALERMO 12 Mag 1947 - INAUGURAZIONE DELLA PRIMA ASSEMBLEA REGIONALE SICILIANA, CON IL PRESIDENTE ETTORE CIPOLLA p.s. la foto e' utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e' stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

Le prime elezioni  per la nomine dei rappresentanti all’ Assemblea Regionale Siciliana si sono svolte il 20 aprile  1947. L’affluenza è stata del 79,8%. Il sistema elettorale prescelto per eleggere i 90 deputati regionali, fu il proporzionaler puro. Al termine delle consultazioni, fu eletto presidente dell’ARS L’On. Ettore Cipolla del Blocco liberal-qualunquista e come Presidente della Regione, il democristiano Giuseppe Alessi. Per Acireale si presentarono i seguenti candidati: Il Cav. Santo Bella (DC) , Ing. Carmelo Fichera (Blocco del Popolo – PCI e PSI), il Cav. Carlo Grassi Vigo (Blocco liberal – democratico- qualunquista), Rosario Maugeri (PSLI), il Prof. Guido  Ajon e l’ing. Giuseppe Caltabiano. (Movimendo Indipendentista Siciliano – MIS), Raffaele Scrofani (Combattenti e Reduci).

Unico eletto di questa pattuglia sarà l’oriundo Santalfiese Ing. Giuseppe Caltabiano (MIS) con 7445 voti, il candidato principale Dc Acese, Cav. Santo Bella che riporterà 7208 non viene eletto.

L’ing Caltabiano esponente dell’Azione Cattolica acese pagherà questa contraposizione alla D.C. locale, infatti il Vescovo Russo con una lettera lo inviterà a dimettersi dall’ A.C. locale.

Come prassi consolidata, in città, alcuni giorni prima del voto vengono distribuiti 3500 pacchi dono del “American Relief for Italy” a famiglie povere ed a indigenti, i partiti di sinistra biasimeranno l’iniziativa come mera propaganda elettorale.

(notizie e dati dell’Avv. Felice Saporita in “Il Risveglio – Acireale 1944 – 1960 e  Wikipedia)