Piccola storia di Jaci – Villa Belvedere – Vittorio Emanuele III

Piccola storia di Jaci – Villa Belvedere – Vittorio Emanuele III

0 377

Nel 1927, il Can. Vincenzo Raciti Romeo pubblica la sua terza edizione di “Acireale e dintorni” edita da “Orario delle Ferrovie” , tipografia acese del periodo. Il Canonico riserva, brevemente al punto 50, uno spazio  alla storia della villa Belvedere:

E’ il giardino pubblico della città, iniziato nel 1848 dal Cav. Mariano Scuderi Figueroa dei baroni di Vallanuova e da Pietro Paolo Nicolosi barone di Villagrande che allora governavano il Comune come comissari del popolo. Fu ridotto in forma di giardino all’inglese nel 1876 per opera del sindaco Cav. Giuseppe Grassi Russo. Il sito incantevole domina il mare e prospetta l’Etna , le madonie e le Calabrie. nella stagione estiva vi si esaguono voncerti musicali per intrattenere piacevolmenteil pubblico numeroso che vi accorre e predilige questa amena passeggiata. I busti in marmo del barone Agostino Pennisi, del Senatore Vigo Fuccio e del deputato Giambartolo Romeo eseguiti dal Comm. La Spina a spese del comune, furono inaugurati nel 1892. Il Monumentino del Dr. Teodoro Musmeci con busto in bronzo modellato dallo stesso scultore, fu eretto a contribuzione spontanea della cittadinanza acese che volle attestare la sua gratitudine al chirurgo filantropo che esercitò la sua professione con magnanimo disinteresse a beneficio del popolo. Fu inaugurato due anni dopo la morte di lui avvenuta il 30 aprile 1904. – L’altro busto in bronzo del Sindaco Francesco Samperi Melita eseguito dallo stesso La Spina, fu inaugurato alcuni anni dopo la morte di questo benemerito cittadino scomparso il 25 gennaio 1905. I busti in marmo del Sanatore Comm: Michele Grassi Pasini e del Cav. Giuseppe Grassi Russo furono inaugurati nel 1925. – Uscendo dalla porta sottostante la Villa si entra in una piazzetta difesa da una ringhiera, dalla quale si gode la vista della riviera verdeggiante di agrumi dewlla marina e borgata di S.Maria la Scala.

foto: ingresso della Villa  1894