Pillole di poesia “Solitudine” di Emily Dickinson (Amherst, 10 dicembre 1830 – Amherst, 15 maggio 1886)

789

Black-white_photograph_of_Emily_Dickinson_Restored

There is a solitude of space
A solitude of sea
A solitude of death, but these
Society shall be
Compared with that profounder site
That polar privacy
A soul admitted to itself –
Finite Infinity

Ha una solitudine lo spazio
Solitudine il mare
Solitudine la morte
Ma queste saranno compagnie
In confronto a quel punto più profondo
Segretezza polare,
Un’anima davanti a se stessa:
Infinità finita.