Pillole di poesia “Speranza” di Gianni Rodari (Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980)

Gianni_Rodari_1

S’io avessi una botteguccia
fatta di una sola stanza
vorrei mettermi a vendere
sai cosa? La speranza.

“Speranza a buon mercato!”
Per un soldo ne darei
ad un solo cliente
quanto basti per sei.

E alla povera gente
che non ha da campare
darei tutta la mia speranza
senza farla pagare.