“Scuola Calcio 104 orizzontale”: presentato il progetto per il quarto anno consecutivo

(di Giorgio Cavallaro)

E’ arrivata al quarto anno consecutivo l’iniziativa “Scuola Calcio 104 Orizzontale”, che consentirà momenti di svago calcistico ai bambini disabili o provenienti da famiglie meno abbienti.

La presentazione questa mattina, presso la sala stampa del palazzo di città di Acireale.

Alla conferenza stampa erano presenti Rosario Grasso, presidente dell’associazione 104 orizzontale, Orazio Marino e Orazio Cavallaro, i due allenatori ed educatori che seguiranno i bambini durante l’anno; presenti anche il sindaco Roberto Barbagallo, l’assessore dello sport Giuseppe Sardo e il consigliere comunale Giuseppe Calì.

La scuola calcio riaprirà i battenti nelle prossime settimane e come ogni anno vedrà come sede designata la palestra del Galileo Galilei. Due volte a settimana i bambini avranno l’opportunità di divertirsi grazie a ciò che la 104 orizzontale offre in maniera totalmente gratuita, allo scopo di favorire l’integrazione sportiva e sociale dei bambini, con l’aiuto che settimanalmente i due educatori Marino e Cavallaro svolgeranno per coloro che ne faranno parte. Un progetto importante quello ideato e portato avanti dall’associazione e sorretto dalla parte comunale, progetto educativo al fine di permettere al territorio di crescere sempre di più dal punto di vista sociale.

” Lo sport – esordisce il presidente Grasso, a cui poi fa coro l’assessore Sardo –  deve essere per tutti e senza barriere, la vita per chi è disagiato deve essere più facile, una bellissima iniziativa, un ringraziamento a chi ha ideato e messo in atto il progetto”.