Vigo Fuccio – La Spina, i consiglieri comunali Alessando Coco e Sabrina Renna chiedono decisioni chiare e veloci

ACIREALE – Nella seduta di consiglio comunale del 6 febbraio è stato trattato anche l’argomento riguardante gli alunni della Vigo Fuccio – La Spina del plesso di via Cervo che, insieme agli alunni della “Fanciulli” dal ritorno delle vacanze natalizie a tutt’oggi vanno a scuola in turni settimanali antimeridiani e postmeridiani. “Doppi turni” che sono avvertite dalle famiglie come un disagio che non può e non deve ancora protrarsi a lungo.

Sono tante le ipotesi che sono state messe in campo in questi mesi. Dal trasferimento all’Istituto S. Luigi, alla tensostruttura, alla divisione degli alunni in più plessi. Da qualche giorno sembra prendere corpo l’ipotesi S. Luigi ma si attende la determinazione del consiglio d’istituto per mettere fine a questa storia e indicare la soluzione alle famiglie coinvolte in un interminabile “jet lag”.

Nella seduta del consiglio comunale di mercoledì 6 febbraio, sono intervenuti sull’argomento i consiglieri comunale Alessandro Coco e Sabrina Renna.

Con un post su facebook il consiglio Alessandro Coco afferma: “La mancanza del riscaldamento nel plesso Fanciulli dell’Istituto Comprensivo Fuccio- La Spina non è tollerabile! Finisce il gasolio, viene richiesto il carico, ma questo arriva solo dopo 8 giorni! Per poi trovare la caldaia non funzionanate! I tempi della burocrazia comunale non sono più tollerabili! La ditta che gestisce in appalto le caldaie non é minimamente all’altezza!” Il consigliere Coco inizia indicando ritardi ingiustificati per il riscaldamento e poi continua puntando il dito sulla questione doppi turni. Scrive Alessandro Coco: “Tutto questo mentre gli alunni (e di conseguenza le rispettive famiglie), della Fuccio La Spina, plesso centrale e Fanciulli, vivono ancora i grandi disagi dei doppi turni…”.

Si fa sentire anche la consigliera comunale Sabrina Renna che ha affermato: “In poche settimane abbiamo assistito al rapido cambiamento di più posizioni in merito all’argomento. Prima si è pensato al trasferimento degli alunni nell’istituto San Luigi, poi l’annuncio della gara per i lavori di sarcitura delle pareti al Vigo Fuccio, e subito dopo l’idea dei doppi turni alla Fanciulli. Insomma la questione sta creando problemi e disagi alle famiglie ed agli alunni lesi nel proprio diritto allo studio come previsto dalla Costituzione e dalle leggi”.

Poi la consigliera Renna, dopo averlo già affermato in una precedente seduta di consiglio comunale, attacca l’assessore ai LL.PP. Salvo Pirrone. La consigliera Renna continua cosi: “Ciò che trovo ancora più disarmante è il reiterato silenzio dell’assessore ai lavori pubblici Pirrone che non ha sentito il bisogno in questi mesi, e neppure ieri sera, di rivolgere all’aula i dovuti e richiesti chiarimenti sulla vicenda”.

Continua la consigliera comunale Sabrina Renna chiedendo, per la seconda volta, le dimissioni dell’assessore Pirrone. “Ho sentito il bisogno politico di reiterare la già formulata richiesta di dimissioni dell’assessore perché trovo inaccettabile il silenzio ed il comportamento di disinteresse su un problema così grave che ad oggi rimane irrisolto”

(mAd)