Villa Belvedere, in ogni caso resterete nella storia

Villa Belvedere, in ogni caso resterete nella storia

0 816

Acireale – Della questione villa Belvedere ne bbiamo parlato da quasi quattro anni e resta davvero poco da aggiungere. Due sit – in organizzati da fancity Acireale, qualche centinaio di partecipanti, il parco ridotto male, i sentieri con il pietrisco sparso ovunque, botole semiaperte, manichette anticendio divelte, pochissima manutenzione e alcune transenne sparse qui e la.

Assessori, amministrazioni (due), ditta che ha eseguito i lavori, giudici ed altri affari corrono lungo questa strana vicenda che ha indignato e indigna un numero davvero notevoli di cittadini acesi che si sentono derubati della villa Belvedere e dei ricordi che in essa sono racchiusi.

Tante parole, tante dichiarazioni, tante contraddizioni, tante date di prossima riapertura totale ed anche una cifra stabilita (272 mila euro) per togliere il pietrisco e sostituirlo con altra pavimentazione. Al momento ci restano solo le parole e il giardino di Acireale langue nel perenne silenzio che lo avvolge.

Noi continuiamo a tentare di tenere alta l’attenzione intorno a questa particolarissima vicenda che ha visto la villa Belvedere venire ristrutturata con fondi europei e poco dopo chiusa per il crollo di un grosso ramo d’albero. Poi riapertura, rimozione di alcuni alberi malati e ancora chiusura di tutta la parte sinistra del giardino comunale.

Oggi non aggiungiamo molto a quanto detto in questi lunghi anni, possiamo solo essere sicuri di un dato ch tutti quelli che hanno in qualche modo contribuito ad arricchire questa particolare sceneggiatura, questa narrazione resteranno per sempre nella storia acese. Una pagina di storia indelebile che sarà ricordata per sempre.

(mAd)