1/2 notte dei bambini, buona la prima

ACIREALE – La 1/2 notte dei bambini richiama al centro storico di Acireale una folla di famiglie e di piccoli acesi che rendono la città allegra e vivibile.

Una formula che l’amministrazione Alì ha ereditato dalla precedente amministrazione e che rappresenta un momento davvero interessante e ricco di partecipazione alla vita sociale e ludica della città.

Abbiamo sentito il sindaco di Acireale Stefano Alì che afferma: “Una sera in cui esco per Acireale e sono felice perchè vedo i bambini che si divertono, per qualche ora provo a dimenticare le tante criticità che affliggono la nostra città. Materassi abbandonati, lampadine spente, le buche per le strade. Ma questo è un momento sereno che non voglio perdermi. Per la riuscita della manifestazione devo dire che è tutto merito dell’assessore Pirrone, dei ragazzi della fondazione, i consiglieri comunale e gli attivisti del movimento 5 stelle che hanno pulito le vetrine, stabilito contatti e tanto altro ancora”.

Una festa dei bambini per un week end in cui il centro storico di Acireale diventa la metà di tanti bambini che desiderano vivere la città senza essere afflitti dal traffico veicolare urbano. Lungo il corso Umberto tante iniziative come i giocolieri e l’animazione, la tenda dei Sarhawi e giochi sportivi come la pallavolo e il calcetto che hanno visto tanta partecipazione lungo il corso Umberto.

(red)