34° edizione “Vela d’oro”, Festival nazionale della canzone.

Parte questa questa sera l’attesa manifestazione “Vela d’oro” che animerà il borgo di Stazzo in quattro serate in cui la cultura, la bellezza e in particolare la musica saranno protagoniste, il tutto racchiuso in una suggestiva cornice naturale che il territorio regala.

L’associazione culturale “Vela d’oro” scende quindi ancora una volta in piazza Mantova nei giorni 7, 8, 9 e 10 agosto.
Il programma dei quattro eventi è stato presentato ieri mattina, nella sala giunta del Palazzo di Città, ed è organizzato dall’associazione culturale Vela d’oro patrocinato dal Comune di Acireale e quest’anno dalla Pro Loco Acireale, e lo spettacolo teatrale “Gatta ci cova”, regia di Saro Cristaudo, ne darà il via questa sera, alle ore 21:00.

L’8 agosto, saliranno invece sul palco i talenti canori de “La vela d’oro over” presentata da Patrizia Tirendi, novità di quest’anno, nata dal desiderio di dare la possibilità di esibirsi ai talenti over 35.

Venerdì 9 sarà la volta del premio Mediterraneo “Vela d’argento”, con la conduzione della giornalista Marinella Arcidiacono ( orgoglio “stazzoto” ) e Gianpaolo Salmeri.
Il premio, giunto alla XVII edizione, celebra il talento siciliano e coloro che si distinguono per estro, doti umane, impegno professionale e sociale.
Così come ha spiegato Nunzio Torrisi, Presidente dell’Associazione :
“Il premio è nato per far conoscere personaggi illustri del territorio acese, nel tempo lo abbiamo poi esteso alle eccellenze siciliane.
Siamo fieri di riuscire a portare avanti questa manifestazione, importante appuntamento estivo acese, grazie alla collaborazione degli associati e di figure esterne, che negli anni è cresciuta fino a raggiungere livelli nazionali e, perché no, internazionali, considerando il fatto che ho rilasciato interviste a radio americane, belghe, londinesi, australiane ed argentine, interessate al festival ma anche alle nostre tradizioni, alle nostre specialità culinarie, quindi possiamo ritenerci orgogliosi di promuovere la città di Acireale attraverso la nostra manifestazione.

Colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione per averci supportato, per il poco che ha potuto, ma che per noi è importante perché desideriamo che la manifestazione nata a Stazzo rimanga a Stazzo.”
Saranno premiati Vito Massimo Catania, Le panier bags, Agostino Zumbo, Marco Vito e Gabriele Patti.
All’interno della manifestazione si svolgerà il concorso di bellezza “Miss vela d’argento”, coordinato dal patron Giuseppe Calì e dal coreografo Antonio Russo. La miss vincitrice concorrerà al concorso di bellezza “La Venere dell’Etna”.

Sabato 10 alle ore 21, sarà volta della “34° edizione del Festival nazionale della canzone “Vela d’oro”, il cuore delle manifestazione, sotto la direzione artistica di Delfo Raciti, la conduzione di Salvo La Rosa e la simpatia dello showmen Carmelo Caccamo nelle vesti della “signora Santina”.
” Quest’anno abbiamo sentito 180 ragazzi in tutta Italia, sabato ne saliranno sul palco 22.”, ha detto Delfo Raciti, “Nonostante le difficoltà e le poche risorse economiche, ci pregiamo di mantenere uno standard alto, basti pensare che un’orchestra di 20 elementi accompagnerà gli artisti suonando dal vivo, e questo aspetto ci differenzia dagli altri festival.
I ragazzi delle recenti edizioni cominciano ad avere una importante visibilità, ad esempio una nostra finalista il 3 settembre parteciperà al concorso di Castrocaro.
Ritorniamo forti, con le stesse caratteristiche ormai consolidate”.

I cantanti Federica Cres, Candida Riccardi, Francesca Micheletti, Marika Stivala, Agatio Zinno, Carla Carbonaro, Marilena De Mauro, Noemi Chiarella, Fabrizio Bolpagni, Ludovica Vatteroni, Andrea Governo, Jessica Zarbo, Mara Cacia, Federica Raimo, Gracy Longo, Michele Gatto, Jennifer Giunta, Rossella Pollicino, Gabriele Papalia, Luigi Bianco e Mario Savastra avranno nel corso delle prove, il supporto tecnico del vocal coach Alex Parravano. I finalisti saranno accompagnati da una orchestra di venti elementi, diretta dal M° Angelo Spina e si esibiranno dinanzi a tre giurie (tecnica, giornalisti, radio) e alla presenza di un notaio di gara, l’avv. Cristina Grasso. La giuria tecnica sarà presieduta da Umberto Jervolino e composta da Luca Stante, Massimo Giunta, Alex La Gamba, Lorenzo Vizzini e Marco Vito.
Sarà presente anche il talent manager di Selection Federico Corda, il quale assegnerà il riconoscimento omonimo “Selection”.
Il primo classificato vincerà una produzione discografica interamente finanziata dall’Associazione Vela d’oro che consiste nella realizzazione di un brano inedito, sito internet, 100 compact disc a titolo promozionale e videoclip.

Salvo La Rosa : “Sono felice di ritornare per il terzo anno consecutivo alla conduzione di questo importante festival, che ritengo di grande spessore e qualità grazie all’esperienza degli organizzatori e alle competenze di una giuria che include figure presenti anche al festival di Sanremo come autori e direttori d’orchestra. Inoltre è un’occasione per godere della bellezza di un territorio a cui sono da sempre particolarmente legato.”

Quest’anno la manifestazione è patrocinata anche dalla Pro loco Acireale, come ha spiegato il presidente Guglielmo Paradiso : “È nostro dovere promuovere e valorizzare le potenzialità turistiche, di spettacolo ed intrattenimento, che riescono a portare da fuori ad Acireale talenti, sostenendo quindi di fatto la promozione del territorio e un ritorno non solo culturale ma importante anche sotto l’aspetto turistico. È quindi per noi motivo di orgoglio affiancare gli eventi organizzati da persone già abbastanza esperienti, l’obiettivo è quello di fare rete, unire le forze di tutti gli operatori culturali per la crescita della città.”

I quattro giorni di eventi come ogni anno precedono i festeggiamenti per il Santo patrono di Stazzo, S. Giovanni Nepomuceno.
Alla conferenza era presente Don Mario Camera, parroco attento e sempre in prima linea nella promozione di eventi culturali che possano coinvolgere la comunità, dai più giovani ai meno giovani.
“Ringrazio gli organizzatori per l’impegno che mettono, una vera e propria missione per far conoscere sempre più il nostro borgo, già naturalmente suggestivo grazie al nostro mare, al nostro panorama e alla nostra storia.
I turisti ne rimangono sempre molto affascinati.
Ringrazio anche l’amministrazione che ci è sempre vicina e presente negli eventi che promuovono la nostra piccola realtà.”

Erano presenti anche alcuni membri dell’associazione, tra cui il segretario Antonio Garozzo, il M° Bertino e il sindaco, ing. Stefano Alì :
“Ho conosciuto il festival l’anno scorso e ritengo sia una manifestazione su cui porre particolare attenzione, per la storicità, la rilevanza, il pubblico eccellente, e la qualità che contraddistingue tutta la programmazione.”.

Laura Magliocco