Acireale Calcio 1946, un marchio che corre il rischio di abbandonare Acireale

acireale calcio

 

Ci giunge voce che la Società gestita da D’Amico sia in procinto di rinunciare al marchio “Acireale Calcio 1946” per rescissione del contratto con i titolari del marchio per insolvenza.
Sarebbe un ulteriore offesa perpetrata ai danni della tradizione e della storia calcistica Acese, da un canto esiste una titolarietà del marchio, dall’altra una società che l’ha utilizzato senza corrispondere il convenuto.

Non siamo qui a dirimere le controversie tra privati, ma se queste aprono scenari non proprio esaltanti per la tifoseria acese, allora bisogna intervenire.
Facciamo appello alle forze politiche locali, Assessore allo Sport e Sindaco in testa di effettuare un autorevole intervento per mettere chiarezza in questa storia dai risvolti pirandelliani con la cura di non farci correre il rischio di trovare, la prossima stagione calcistica, il marchio “Acireale Calcio 1946” cucito nel petto dei giocatori di chissà quale paese.
(sdm)