Acireale, carnevale estivo sospese le esibizioni. Troppa folla per il covid

ACIREALE – In mattinata di ieri (20/08/’21) i carri allegorici si sono spostati dai cantieri per fare il loro ingresso nel centro cittadino. Il carnevale estivo versione covid aveva previsto la parata dei carri in alcuni punti del circuito e le esibizioni degli stessi con musica, luci, movimenti e tanta tecnologia a servizio della creatività.

La sera al Duomo è delirio di folla. Come capita sempre per carnevale le opere dei maestri carristi sono un’attrazione formidabile specialmente quando iniziano le loro caratteristiche esibizioni. E la folla non poteva mancare e così è stato. Talmente tanta gente che i controlli non potevano che essere poco efficaci in riferimento alle norme anticovid (assembramento) ed allora tra gli organizzatori e gli stessi maestri della cartapesta sono iniziate le perplessità e le preoccupazioni. Intanto sui social erano già esplosi i commenti e le critiche ad un’operazione di cui già si sarebbe potuto prevedere l’esito.

In tarda serata arriva l’annuncio della fondazione del carnevale che in accordo con i carristi comunica che “…a seguito della registrata presenza di pubblico oltre ogni ragionevole previsione, nonostante le precauzioni prese ed il rispetto del protocollo di sicurezza, al fine di evitare pericolosi assembramenti, con senso di responsabilità sospende la presentazione dinamica del museo diffuso del carnevale…”. Il breve comunicato chiude ricordando che “le opere rimarranno esposte nelle posizioni attuali”. Il comunicato non dice per quanto tempo ancora i carri allegorici restano in città ma è assai prevedibile che si riferisce alle date previste per la manifestazione estiva.

Non voglio minimamente entrare nella questione che divide l’Italia già da qualche anno. Covid si o no, contagi, vaccini, assembramenti, restrizioni, aperture e chiusure ma certamente possiamo affermare che tutto quanto accaduto era abbondantemente prevedibile e credo anche che i carristi avrebbero potuto riscuotere il ristoro dovuto anche evitando la magra figura che ieri sera fondazione del carnevale e amministrazione politica hanno dovuto incassare con la penosa performance di iniziare una manifestazione e subito dopo doverla sospendere.

Il carnevale ad Acireale con le sue magnifiche opere dei maestri della cartapesta ha sempre attirato un pubblico numeroso e non poteva essere diversamente anche in questa occasione ragion per cui il comunicato della fondazione del carnevale quando afferma che “…a seguito della registrata presenza di pubblico oltre ogni ragionevole previsione…” espone un concetto assai discutibile che cerca di mettere una pezza nel buco ma non fa altro che continuare in una scia di comunicazioni a dir poco incredibili.

(mAd)