mercoledì, Giugno 29, 2022
Google search engine
HomeLiberi NavigatoriACIREALE, la VI Commissione consiliare i progettisti del PUM

ACIREALE, la VI Commissione consiliare i progettisti del PUM

pum-copPalazzo del Turismo la VI Commissione consiliare, con delega alla Polizia Urbana e Trasporti, presieduta da Silvestro Torrisi, e composta da Lorenzo Leotta, Rosario Scalia, Giuseppe Vasta e Francesco D’Ambra, ha incontrato gli ingegneri della Sysma Systems Management, ditta incaricata della progettazione del PUM del Comune di Acireale. Nel corso della riunione, che si è svolta alla presenza del sindaco, Roberto Barbagallo, l’ingegnere Salvatore Caprì ha illustrato gli obiettivi del progetto, in fase di redazione, e le linee principali: nodi viari, rete ferroviaria, rete di mobilità dolce, piano di sosta e trasporto pubblico.

«La VI Commissione partecipa alla fase di consultazione e pianificazione di tutti gli interventi che andranno fatti, a medio e lungo termine. Il PUM, strettamente collegato ad AciVivibile, PUT e PAES nell’obiettivo di ridurre gli agenti inquinanti e migliorare sensibilmente la vivibilità della città, non potrà non tenere conto della fisionomia e delle peculiarità del nostro territorio e andranno inseriti tutti gli interventi strategici per ridisegnare Acireale a medio e lungo termine. Una progettazione razionale e attenta alle problematiche e alle caratteristiche del territorio è alla base dello sviluppo della città», spiega il sindaco Roberto Barbagallo.

Obiettivi fondamentali del PUM saranno il miglioramento delle condizioni di vivibilità del centro, della fruibilità delle risorse naturali e antropiche e di tutto il territorio, delle condizioni della circolazione e della sicurezza stradale; il potenziamento del sistema di trasporto pubblico; il risparmio sensibile dei consumi energetici e l’abbattimento dei livelli d’inquinamento.

«Tutti i progetti a medio e lungo termine inseriti nel PUM: dal nodo di piazza Cappuccini e della vecchia stazione ferroviaria, all’asse che collegherà viale Cristoforo Colombo e S.S. 114, ai percorsi ciclopedonali, alle aree di sosta sono stati accolti con entusiasmo dalla Commissione. Gli interventi programmati e la razionalizzazione delle aree di sosta e dei trasporti nel tempo risolveranno grandi problematiche del territorio, ne miglioreranno l’aspetto e la fruibilità. Abbiamo dato degli imput ai redattori del PUM che valuteranno interventi sull’ incrocio tra via Loreto e viale Cristoforo Colombo, tra corso Italia e il Santa Marta e Santa Venera, su via Sciarelle e su piazza Indirizzo», dichiara il presidente della VI Commissione, Silvestro Torrisi.

(LC)

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments