Acireale, una città aperta ai ragazzi

 

adele-d'anna-cop-2Presentate  le iniziative dall’assessorato alle Politiche Sociali e alla Pubblica Istruzione del Comune di Acireale, il Centro di Servizio Volontariato Etneo (CSVE), in collaborazione con l’Unicef, le scuole primarie e secondarie di I grado e associazioni di volontariato del territorio, in occasione del XXV anniversario della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, approvata dall’ Assemblea Generale delle Nazioni Unite il 20 novembre 1989.

L’assessore Adele D’Anna: “Abbiamo voluto organizzare una serie d’iniziative per ricordare che i diritti dei bambini vanno difesi e tutelati. Si parte dagli incontri formativi nelle scuole per ricordare ai bambini quali sono i loro diritti fondamentali, domani, proprio in occasione dell’anniversario, le scuole si riuniranno all’Istituto Paolo Vasta per riflettere sui diritti negati in famiglia, nelle scuole e in città e noi adulti abbiamo il dovere di ascoltarli, affinché i loro diritti siano invece salvaguardati. Sabato e domenica ci saranno laboratori creativi e di lettura all’Istituto Spirito Santo aperti a tutti i bambini della città e mercoledì 26 un incontro dibattito sulle strategie da adottare per promuovere i diritti dell’infanzia, a cui parteciperanno il presidente provinciale dell’Unicef, il presidente del Tribunale dei minorenni di Catania e la direttrice dell’Ipm di Acireale›”.

Salvo Raffa (presidente del Centro Servizi Volontariato Etneo): “Si è creata una rete tra Comune, Csve, associazioni di volontariato, Unicef e Ipab e abbiamo voluto mettere in campo tutte le nostre esperienze e risorse per dare la possibilità ai nostri ragazzi di ricordare questa tappa fondamentale e con una serie di iniziative farli riflettere sul fatto che non tutti i diritti che l’Onu ha riconosciuto 25 anni fa vengono ancora rispettati che quanto è stato guadagnato non va dato per scontato e va tutelato. E’ importante che tutti: le associazioni, il Comune, tutte le agenzie educative facciano in modo di lavorare insieme per organizzare sempre costantemente iniziative ed eventi a tutela dell’infanzia”.

Locandina-Diritti-dell'-Infanzia-2014