CAPONATA ALLA PALERMITANA SOLO CON MELANZANE. (Ricetta della nostra amica Giovanna)

La cucina mediterranea abbonda di piatti sani a base di verdure.Fra le specialità siciliane, ad esempio, se ne trovano parecchi. La caponata alla palermitana è certamente uno di questi, si tratta infatti, di una pietanza tradizionale preparata con melanzane, capperi, salsa di pomodori e olive.
E’ uno dei cosiddetti piatti “poveri”, perché a base di ingredienti semplici e genuini e, in questo caso, tipicamente mediterranei. Molto salutare (alla melanzana non mancano vitamine e sali minerali), la caponata alla siciliana si contraddistingue per il suo particolare sapore raffinato e gustoso.

La ricetta della caponata alla siciliana è diffusa, oltre che a Palermo, un po’ in tutte le province della Sicilia. E spostandosi da un città all’altra la preparazione conosce diverse varianti Inoltre, a seconda della ricetta, possono essere aggiunti altri ingredienti: c’è chi aggiunge dell’uvetta passa, chi dei pinoli. E ancora c’è chi preferisce prepararla in bianco senza mettere quindi la salsa di pomodoro e chi invece unisce anche dei peperoni e patate dolci tagliati a cubetti e fritti (come nella ricetta della caponata della provincia catanese). E questo solo per citare le tante varianti più comuni (sembra che nella nostra calda terra ce ne siano almeno 37) la caponata infatti è uno dei tanti piatti prelibati della cucina siciliana.

Oggi vi proponiamo la ricetta della nostra amica Giovanna Palermitana d.o.c. e cuoca eccezzionale.
La sua è una ricetta semplice e gustosa e ci tiene a precisare che questa è la caponata che si usa fare a Palermo e che lei, non usa fare l’agrodolce nella sua caponata, quindi non aggiunge zucchero all’aceto ma lascia solo che quest’ultimo evapori dolcemente nel sughetto.

INGREDIENTI

5 Melanzane medie

1 Cipolla grossa

Sedano 2 coste

700 gr di Passata di pomodoro

200gr di Olive verdi nostrane(senza nocciolo)

30 gr di Capperi

Olio exstra vergine di oliva

Sale e aceto qb

PREPARAZIONE

Tagliare le melanzane a tocchetti mettere il sale in modo che perderdano un pò d’amaro.
Mettere in una pentola il sedano a dadini con 1dito d’acqua, quando questa evapora aggiungere l’olio e la cipolla tritata è rosolare dolcemente.

Aggiungere la passata di pomodoro, il sale e far cuocere per 15minuti. Arrivati a questo punto, aggiungere le olive snocciolate, i capperie e fate cuocere ancora un pochino. Aggiungere poi l’aceto facendolo sfumare un pò.

In una padella a parte, fate friggere le melanzane e appena sono cotte fatele sgocciolare dall’olio in eccesso in della carta assorbente.

A questo punto prendete una zuppiera e fate uno strato
di melanzane e uno di condimento finire con un ultimo strato di condimento. Fate raffreddare così diventa più buona e gustosa.

Consigliamo di completare il piatto accompagnandolo con dei crostini abbrustoliti oppure con delle fette di pane tostato.

Buon appetito da

(Panza, Prisenza e Giovanna)