Chiara Pomona presenta agli esami di maturità un suo progetto “la pizza in cartapesta” i suo sacrifici e il suo grande impegno scolastico, vengono premiati con un bellissimo voto, 100/100

Chiara, una vita a lottare per dimostrare soprattutto a se stessa di potercela fare. Oggi il traguardo raggiunto della maturità, conseguita con il voto 100/100 è la sua rivincita e la sua più grande soddisfazione.

Queso è un traguardo molto importante per Chiaretta, che si è impegnata costantemente in tutti gli anni della scuola che l’hanno vista una studentessa impegnata, solare , piena di gioia, sempre col sorriso stampato in viso e la sua determinazione è stata molto importante perchè l’ha aiutata ad essere la ragazza che oggi ha conseguito un diploma che le servirà per il suo futuro. Alle scuole medie e poi al liceo, Chiara si è sempre distinta per la sua grande voglia di imparare, i professori sono sempre stati orgogliosi di lei e l’hanno sempre sostenuta pretendendo da lei sempre il massimo perchè sapevano che appunto, il massimo poteva dare. E lei, diligente, educata e piena di risorse si è impegnata con determinazione perchè nulla voleva che le fosse regalato e questo motivo, l’ha spronata ad impegnarsi giorno per giorno senza mai risparmiarsi. Nella scuola Alberghiera che ha frequentato, ha imparato tantissime cose grazie anche ad un supporto adeguato e oggi Chiara è bravissima a preparare le pizze, le torte, le creme e tanti altri piatti in cui ci mette tanta fantasia e amore.

Chiara è stata anche fortunata a trovare dei docenti che l’hanno sempre sostenuta con amore, l’hanno aiutata nelle sue normali difficoltà che ogni studente incontra durante il periodo scolastico ed inoltre, è stata doppiamente fortunata perchè ha incontrato durante il suo percorso, compagni meravigliosi che le facevano da scudo e la circondavano costantemente di affetto e benevolenza.
Chiaretta in tutti questi anni ha fatto grandi sforzi e sacrifici ma sempre con il sorriso e con le sue battute ironiche che la rendono agli occhi di tutti una vera simpaticona. La sua meravigliosa famiglia è stata il suo punto fermo, il suo supporto più grande, perchè l’hanno resa una persona libera di sbagliare e di fare il giusto. I genitori di Chiara, lavorano e progettano per lei, soprattutto pensando ad un suo futuro lavorativo che le possa dare un autonomia propria e un futuro radioso affinchè un giorno non debba dipendere da nessuno.

Questo suo splendido esame con voto di 100/100, ha destato la commozione di tutta l’intera commissione interna ed esterna, tutti felici della sua preparazione, della sua disinvoltura nell’esporre alla commissione il suo esame d’inglese perfetto e per finire, della sua immensa dolcezza quando davanti alla commissione presenta il suo progetto, una pizza che ha realizzato in cartapesta, motivando e spiegando questo lavoro: “perchè ad Acireale città in cui vivo, la cartapesta è un’arte dei maestri carristi e che i carri nella nostra città, rappresentano bellezza, cultura, impegno e sacrificio e sono tra le cose più belle di cui essere orgogliosi.” Ecco! Chiara che in silenzio e senza tanti clamori sei stata capace di tutto questo, ti possiamo dire con grande piacere che sei, per noi, il nostro più grande orgoglio. Grazie Chiara, perchè con il tuo animo nobile e puro, ci insegni ad essere persone migliori. Buona vita Chiaretta e congratulazioni❤

Graziella Tomarchio e Laura Magliocco