EMERGENZA COVID-19, “Confcommercio a disposizione per tutelare le piccole e medie imprese”

Il Covid19 impone attenzione, cautela e rispetto delle regole per sé stessi e per tutta la comunità. L’angoscia di ogni cittadino per la salute va di pari passo con l’incertezza per il futuro e per un sistema economico, già sofferente.

Abbiamo raccolto l’appello che Antonella Leonardi, delegata Confcommercio/FIMAA su Acireale, tiene a rivolgere agli acesi:

«Cari acesi,la nostra realtà associativa è a disposizione per le attività commerciali di ogni genere al fine di dare informazioni e tutelare il nostro vero motore economico che è quello delle piccole e medie imprese. Il Covid19 ha posto un determinante rallentamento sulla vita economica delle nostre attività quotidiane; penso alle attività come bar e ristoranti, luoghi di ritrovo, negozi di abbigliamento e commercio al dettaglio generale che hanno rallentato la loro prestazione commerciale. In tal senso, nulla è perduto e noi come associazione di categoria siamo a completa disposizione per ascoltare le vostre esigenze e richieste. Mi faccio portavoce del comunicato della Confcommercio e di un elenco di iniziative che Confcommercio vuol intraprendere per tutelare tutti noi-, sottolinea Antonella Leonardi-. Non disperiamo, ma attendiamo disposizioni. Sono a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento e per tutelarvi».

La Confcommercio ha richiesto l’estensione delle agevolazioni economiche previste per le “zone rosse” anche per il resto del territorio nazionale, atteso che l’Italia è divenuta zona protetta.

«Ulteriori richieste sono state avanzate al Governo,- annuncia,- quali:

·Credito d’imposta per perdita significativa di fatturato;

·Facilitazione della procedura di accesso a linee di credito a fronte di attestazione di certezza, liquidità ed esigibilità di crediti di natura tributaria vantati nei confronti dell’Amministrazione finanziaria;

·Riduzione degli acconti fiscali;

·Proroga della “lotteria degli scontrini”;

·Cedolare secca sulle locazioni commerciali;

·Tax free shopping;

·Rilanciare ed estendere le “Zone Economiche Speciali” (ZES);

·Regime degli aiuti, Fondi strutturali, Credito.

Per altre informazioni generali, vi chiedo di consultare il sito http://www.confcommercio.ct.it . Per la categoria di bar, ristoranti e locali che rilasciano cibi e bevande, Dario Pistorio è a completa disposizione. Qui il link per unirsi alla chat dei ristoratori di Catania e provincia. https://chat.whatsapp.com/JKifNOaC0wT2iU4ALz4tkc ».

L.C.