Fiera dello Jonio, l’assessore Manciagli “Ci sarà una novità, la zona “estemporanea”.

ACIREALE – Dal 30 agosto al 9 settembre al centro storico di Acireale si svolgerà la Fiera dello Jonio.

Una fiera dal sapore antico che negli anni ha cambiato più volte il suo volto. Alcune edizioni si sono svolte all’area COM con poca preselezione della merce in esposizione negli stands, poi con l’amministrazione Barbagallo la fiera venne spostata al centro storico e posta maggiore attenzione alla composizione merceologica in esposizione. Adesso, per il secondo anno, l’amministrazione Alì ripropone la Fiera dello Jonio al centro storico della città e ripropone lo stesso format delle ultime edizioni con una novità che spiega il neoassessore Fabio Manciagli durante la conferenza stampa di presentazione.

Fabio Manciagli (assessore Turismo): “La Fiera dello Jonio è una manifestazione importante per Acireale, una manifestazione che gli acese sentono propria. Quest’anno il format sarà quasi identico alle passate edizioni con la zona riservata alle associazioni, quella all’agroalimentare e quella per gli artigiani ma ci sarà una novità, da quest’anno abbiamo anche pensato di introdurre una zona che abbiamo chiamato “estemporanea” che sarà posta a piazza Giovanna XXIII.  In questa zona gli artigiani potranno esibire i loro mestieri con dei momenti, appunti, estemporanei. Su piazza Duomo verrà montato il palco dove si alterneranno spettacoli per i bambini, musicali, artisti da strada, la presentazione dei bozzetti della nuova edizione del carnevale e due giornate dedicate allo show coocking”.

Sarà importante, come sempre, la gestione del traffico veicolare urbano per evitare che le vie limitrofe al centro vengano seppellite dai gas di scarico e che la merce esposta sia di qualità e di pregio. Il settore agroalimentare negli ultimi anni è stato certamente un comparto che ha riscosso parecchio successo con prodotti locali di ottima fattura.

(red)