I consigli comunali adottino i piani di localizzazione delle antenne di telefonia mobile

I consigli comunali di Giarre, Acireale, Riposto, Fiumefreddo, Mascali, Calatabiano adottino i piani di localizzazione delle antenne di telefonia mobile a tutela della salute dei cittadini e dell’ambiente urbano. Inizia il mio impegno con la “Fondazione Sorella Natura” che opera per lo sviluppo della cultura e dell’educazione ambientale, ispirandosi al messaggio francescano. Fondazione nazionale Sorella Natura: Presidente nazionale Prof. Roberto Leoni; delegato regionale Sicilia Avv. Santo Primavera.

Il Documento

PROPOSTA ADOZIONE PIANI COMUNALI PER LA LOCALIZZAZIONE DELLE ANTENNE DI TELEFONIA MOBILE

La Fondazione SORELLA NATURA e AMICI del CREATO, al fine di superare in maniera positiva i conflitti che spesso sorgono relativamente alle situazioni inerenti l’installazione di Antenne di telefonia Mobile, sentito il proprio Comitato Giuridico, propone aiComuni, sprovvisti di una disciplina regolamentare in materia, di adottare un: “PIANO COMUNALE PER LA LOCALIZZAZIONE DELLE ANTENNE DI TELEFONIA MOBILE”, di cui propone e pone a disposizione, il seguente schema di Piano: suddividere il territorio comunale almeno in tre Zone distinte, nei cui ambiti sia prevista l’utilizzazione dei suoli secondo la seguente prima classificazione:

  1. Zone ST (di Salvaguardia Totale), ove è prevista una presenza continuativa di persone superiore alle 4 ore, dove non si vuole incrementare il livello di fondo elettromagnetico preesistente e nelle quali non si vuole inquinare visivamente la qualità dei beni culturali presenti. In dette Zone è vietata la presenza di impianti di telefonia mobile sia fissi che mobili;
  2. Zone SA (di Salvaguardia Ambientale ), in cui i vincoli di tutela ambientale e paesaggistica esistenti, previsti dal P.R.G. e la presenza di parchi, non rendono opportuna la presenza di impianti e vanno quindi salvaguardate ambientalmente. In dette Zone è vietata la presenza di impianti di telefonia mobile sia fissi che mobili;
  3. Zone I (Idonee), nelle quali è consentita l’installazione di nuovi impianti di telefonia mobile. Sono definite Idonee tutte le Aree agricole libere da vincoli, così come definite nel P.R.G. Al fine di ridurre al minimo l’impatto visivo ed ambientale dei nuovi impianti di telefonia mobile che saranno autorizzati, in considerazione soprattutto del fatto che questi sarebbero realizzati in zone agricole con forte presenza vegetazionale, si prescrive che gli stessi siano adeguatamente mimetizzati nell’ambiente circostante.

Al fine di consentire la redazione dei Piani Comunali di Localizzazione delle Antenne, conformemente ai principi previsti dalla Legge, le Amministrazioni comunali dovrebbero disporre la sospensione del rilascio delle autorizzazioni per i nuovi impianti di telefonia mobile sia fissi che mobili, nonché la sospensione delle autorizzazioni per le modifiche agli impianti da delocalizzare su tutto il territorio comunale, fino all’approvazione dei medesimi Piani, che dovranno esser redatti ed adottati entro il 30.06.2021 dai Consigli comunali, nell’ambito delle proprie competenze. Si resta disponibili per ogni ulteriore chiarimento e collaborazione.

Fondazione SORELLA NATURA e AMICI del CREATO

Il PRESIDENTE

Dr. Prof. Roberto Leoni

IL DELEGATO

Avv. Santo Primavera