Il contagio del Vangelo

Questa sera alle ore 20.15 in Cattedrale due belle presenze che possono alimentare la fede in noi credenti, ma anche aiutare chi non crede con le testimonianze che hanno sicuramente un alto valore spirituale e sociale.

E’ una bella occasione anche per la Città, uno scatto in avanti nella costruzione di una quotidianità migliore fatta di relazioni che riconoscano le domande dell’altro, che non le rinchiudano in stigmi in cui si fissano le persone e non gli si permettono prospettive. Fatta di accoglienza e fraternità. A noi le possibilità di lasciarcene interrogare, di lasciarci contagiare.

P. Ermes Ronchi, friulano, frate dell’Ordine dei Servi di Maria, è stato in qualche modo una persona distante da certi autoritarismi ecclesiastici. Ha lavorato – anche con lavori faticosi – per mantenersi, ed ha contribuito a creare nel ’68 ed i primi anni 70 un convento aperto dove i frati facevano i braccianti. Aperto inteso anche nel senso che lasciavano tutto aperto per chi passava di lì e voleva riposarsi o prepararsi qualcosa, ecc. … Ha fatto anche lo spazzino comunale.

Chi è Dio? “Dio è un abbraccio, è un bacio caduto sulla terra in Gesù. E’ un abbraccio perché quando lo abbracci o ti lasci abbracciare ritorni intero”. Mi emoziona.

Gira una sul web una sua bella intervista per il programma Soul di TV2000, consiglio vivamente di fruirne. Una mezz’oretta fantastica.

L’altra personalità presente oggi ad Acireale è quella di don Luigi Verdi fondatore della Fraternità di Romena (qui: https://www.romena.it/) nata per “dare una mano a chi attraversa una crisi” che “accoglie singoli o coppie che chiedono di vivere qualche giorno in condivisione offrendo lavoro, preghiera, colloquio personale, momenti di silenzio con uno stile di leggerezza e semplicità in camere comuni”.

Ha una leggera disabilità fisica che ha provato a far diventare “il meglio di me”. Oggi nel nostro mondo dell’apparenza, della buona società, delle relazioni che contano, la sua testimonianza assume una particolarità incredibile. La pietra scartata diventa pietra angolare. Un invito forte a trasformare le difficoltà in risorsa.

L’incontro sarà introdotto dal nostro Vescovo, mons. Raspanti, che lo ha voluto a vantaggio della nostra comunità e verrà trasmesso anche on line sulla pagina facebook della Diocesi e su Persona TV Canale 114 del digitale terrestre. A stasera

Nello Pomona