Immagini di Jaci – Dimora Arista Vigo

Dimora dove abitava mons. Arista con la famiglia.

Giovanni Battista Arista nasce a Palermo il 02 aprile 1862 da Domenico Arista e Francesca Vigo , dopo  8 mesi dalla nascita , la famiglia Arista si trasferisce in Acireale. Conseguita la licenza Liceale a Napoli assieme a Benedetto Croce. Il 04 novembre 1882 indossa l’abito clericale , il 25 giugno 1888 viene ordinato sacerdote . Nel 1895 rifonda la Congregazione dei Padri Filippini e inseguito e’ nominato Preposito della Congregazione. Nel 1901 viene eletto Vescovo di Sinope , ma rinuncia alla carica . Nel 1904 , su insistenza di Mons Genuardi viene eletto Vescovo di Nissa e Vescovo ausiliare di Acireale . Il 06 giugno 1907 , con la morte del Vescovo di Acireale , viene nominato, da Pio X , successore . Il periodo del suo episcopato e’ costellato da una serie di calamita’ che lo vedono in prima linea: il terremoto di Messina del 1908 , l’alluvione di Torre Archirafi  del 1907, l’epidemia di colera scoppiata a Randazzo nel 1910 , la sciagura ferroviaria a Guardia-Mangano del 1912 ed il terremoto di Linera del 1914 . E’ al centro  di feroci polemiche in occasione delle elezioni del 1913, con la sospensione dell’”Non Expedit” a favore del Baronello Pennisi di Santa Margherita in competizione con l’avv. Grassi Voces. Nello stesso anno celebra pure il Congresso Eucaristico diocesano. Colpito da un cancro allo stomaco muore il 27 settembre 1920. Le sue venerabili spoglie riposano nella chiesa dell’oratorio di Acireale. E’ in corso il processo di beatificazione, il 01 giugno 2007, SS. Benedetto XVI lo ha proclamato Venerabile.