La crisi? Risolta con il passaggio delle deleghe alla Polizia Municipale.

ACIREALE – Rimpasto? Azzeramento? La crisi si risolve con un passaggio di deleghe e poco altro. All’avvocato Mario Di Prima verranno ritirate le deleghe alla Polizia Municipale che saranno prese in carico, insieme alla delega al Bilancio, dal consigliere comunale Francesco Coco. La rotazione dei dirigenti? Una modalità normale in quanto prevista dalla legge e che vedrà il vicesindaco Carmelo Grasso con un ruolo principale nella gestione di questa rotazione.

La crisi vola via e adesso le acque tornano ad essere calme. I gruppi di maggioranza, entrambi avevano chiesto che si andasse spediti verso l’applicazione del programma, si riterranno soddisfatti? Certamente si, cos’altro potevano aspettarsi? Niente o poco altro ma certamente, visti i comunicati, il gruppo “La città che vogliamo” vede inapplicata la richiesta di azzeramento. L’opposizione come reagirà davanti a questa soluzione? Molto probabilmente e, non avendo i numeri sufficienti per presentare e vedersi approvare una mozione di sfiducia, resteranno a dissertare sulle mille problematiche di una città che doveva decollare e che invece sembra sempre più impantanata nelle questioni di sempre.Rivolgiamo i nostri auguri a Francesco Coco certi che svolgerà il suo lavoro con la giusta determinazione e con il rigore morale che lo contraddistingue.

Mario Di Prima? Accetta che gli vengono sottratte le deleghe alla Polizia Municipale e resta dove si trova considerato che è, come è noto, un uomo mite e flessibile.

Questa sera la formalizzazione.