“La parmigiana di Luigi” diventata ormai leggenda.

Da quando esiste fancity tutti ricorderanno che Luigi Pennisi ci ha sempre parlato della sua famosa parmigiana. Ebbene si, avi 20 anni ca ni parra e tutti si sono sempre chiesti che gusto abbia, visto che nessuno l’ha mai assaggiata tranne che pochissimi fortunati della redazione.
Circa 10 anni fa in occasione di una cena organizzata a casa mia, Luigi, spuntau cu na teglia di parmigiana fatta con le sue mani. Vi vogliamo dire innanzitutto che era OTTIMA, quindi, esiste davvero ma sfortunatamente da allora non abbiamo più avuto il piacere di gustarla. Quindi, oggi apriamo questa nuova rubrica con questo piatto che ormai è la “storia” e a “barzelletta” di fancity. Grazie Luigi, per averci concesso di pubblicare la tua preziosa ricetta e grazie soprattutto che per una sera ci hai fatto sognare con la tua deliziosa parmigiana.
3 MELANZANE VIOLAMOZZARELLA q bPARMIGIANO GRATTUGIATO q bBASILICO 1 ciuffoPASSATA DI POMODORO ( Se possibile quella fatta in casa)OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVASALE q.b.
Preparazione1) Come prima cosa lavate ed affettate le melanzane in fette regolari, quindi mettetele a spurgare in uno scolapasta dopo aver cosparso ogni strato di sale grosso.
Lasciatele così per circa un’ora con un peso sopra.
2) Strizzate ed asciugate bene le fette di melanzana, quindi friggetele in abbondante olio d oliva ben caldo. Una volta ben dorate, scolatele dall’olio e mettetele da parte ad asciugare su della carta da cucina dall’olio in eccesso.
3)Fate cuocere, ora, la passata di pomodoro: fate scaldare un bel giro d’olio extravergine d’oliva in una padella, aggiungete due spicchi d’aglio sbucciati e aspettate che l’olio inizi a sfrigolare.
Solo a questo punto aggiungete la buona passata fatta in casa
4) Insaporite con un bel ciuffo di basilico e del sale. Lasciate cuocere a fuoco moderato fino a che la salsa non sia della densità desiderata.
5) Ora che avete a disposizione tutti gli ingredienti pronti non dovrete che assemblare la parmigiana: Coprire il fondo di una pirofila con un pò di passata di pomodoro, quindi realizzate il primo strato di melanzane che coprirete con un altro strato di passata di pomodoro e aggiungete la mozzarella tagliata a fettine, il parmigiano e ancora un altro strato di melanzane.
Proseguite in quest’ordine fino ad esaurimento degli ingredienti.
6) Ultimate la vostra parmigiana con uno strato di melanzane coperte con la salsa e tanto parmigiano grattugiato.
7) Infornate, a questo punto, la pirofila e lasciate cuocere per 25 minuti a 180°C.
8) Una volta cotta, lasciate riposare la parmigiana per circa un paio d’ore, sarà sicuramente più buona servita fredda.
(Panza e Prisenza)