La piazza del Carnevale di Acireale per chiedere la Verità su Giulio Regeni. Buono il bilancio del primo week end.

Oggi Giornata mondiale contro l’epilessia l’illuminazione artistica di piazza Duomo sarà di colore viola, come simbolo della lotta contro i pregiudizi e per stimolare la raccolta fondi in favore della ricerca scientifica per questa complessa tipologia. La Fondazione guidata da Gaetano Cundari continua a puntare sull’opportunità che una grande festa di piazza popolare come Carnevale offre per la sensibilizzazione su importanti tematiche sociali. Dopo la partnership con Telethon, dopo l’illuminazione di colore rosso contro la violenza sulle donne, apprendiamo che proprio in queste ore la Fondazione del Carnevale sta organizzando un’iniziativa a sostegno della campagna “Verità per Giulio Regeni”, giovane ricercatore italiano ucciso 4 anni fa in Egitto.

Passato il primo week end, sembra positivo lo spirito degli organizzatori dell’edizione 2020 del Carnevale. I biglietti venduti sono più di ottomila, all’incirca sarebbero 8300.

“E’ partita sotto i migliori auspici l’edizione 2020 del Carnevale di Acireale che, sostenuta da un sole radioso, tra ieri e oggi ha richiamato nella città delle cento campane migliaia di persone, entusiaste dinanzi agli otto carri allegorici realizzati dai maestri della cartapesta. La serata di domenica è stata animata dall’esibizione musicale di Joe Mariani e “The Blues brothers band”; lo spettacolo di “Luci & barocco”, curato dal celebre light designer Massimo Tomasino, ha fatto il resto, esaltando i dettagli dei monumenti del Duomo, -si legge nel comunicato della Fondazione. Ieri sera simpatico “rendez vous” tra il Carnevale di Acireale e varie maschere provenienti da Piemonte e Calabria, accolte nella sede della Fondazione dal presidente, Gaetano Cundari: Re Biscottino, Regina Cuneta e la loro corte, Ciciaron e la Ciciareta di Croce Mosso, la Bella ceresera e il Monsù Graffion da Pecetto Torinese, le Dame di Orbassano, i Conti di Orio Canavese, Giangurgolo, le Calabriselle e il menestrello da Catanzaro. «E’ stato lanciato un ponte con altre manifestazioni analoghe – hanno osservato il sindaco, Stefano Alì, e l’assessore al Turismo, Fabio Manciagli, presenti all’incontro – e chissà se proprio da Acireale non possa partire un’iniziativa che aggreghi più città»”.

Le sfilate dei carri riprenderanno sabato 15. La prossima giornata in programma è venerdì 14 Febbraio – Ingresso gratuito.

H 19:00 – Piazza Duomo

Spettacolo: Luci & Barocco

H 21:00 – Piazza Duomo

“Un Amore di… Città”  concerto di San Valentino con le band storiche acesi e Flash Mob Baci e Abbracci.

L.C.