L’Acireale di Pagana: tra ipotesi di modulo e alternative, ecco come potrebbe essere

Dal momento dell’ufficializzazione in metà luglio, la domanda è sempre la stessa: come sarà il nuovo Acireale di Giuseppe Pagana. Sono tanti i calciatori arrivati nel corso di questo mercato, da Cappa a Tuninetti, da Rizzo a Diop, fino alle conferme di Savanarola e Raucci, tutti parte integrante del nuovo progetto granata. E allora, tra possibile modulo e possibili titolari, partiamo dalle certezze. Dovranno essere 4 gli under da inserire nell’11 titolare: un classe ’99, due classe ’00 ed un classe ’01. A questi, ancora da stabilire chi potranno essere, va aggiunta la presenza di leader tecnici come Tuninetti, Savanarola, Rizzo e Diop, tutti certi del posto in un ipotetico undici ideale. Come dichiarato dal tecnico Pagana nei giorni scorsi, di certo arriverà un centravanti senior per completare il tridente. In difesa, oltre al già citato Raucci, da valutare ancora la possibile firma di Amedeo Silvestri, difensore centrale classe ’92 di assoluto spessore per la categoria.

Ipotizziamo. Il pensiero ricorrente è quello relativo ad una possibile difesa a 3, a cui si allegherebbe poi un quartetto di centrocampo ed un tridente d’attacco. A quel punto ipotizzabile Cappa tra i pali (classe ’00), con una difesa a tre composta da Argentino (’01), Silvestri e Raucci. Sugli esterni possibile l’utilizzo di Cannino (’00) sulla destra e di Marcos Paulo (’99) sulla sinistra. In mezzo al campo il duo tutto tecnica e talento composto da Tuninetti e capitan Savanarola, lasciando spazio al tridente pesante formato da Rizzo e Diop, rispettivamente sull’out di sinistra e destra, ed il centravanti importante che arriverà.

Ma l’ipotesi non del tutto da scartare e per certi versi, forse, anche la più possibile è quella relativa ad un ipotetico 4-2-3-1. Tra i pali il giovane Cappa (’00), in difesa Cannino (’00) sulla destra e Argentino (’01) sulla sinistra. In mezzo la coppia centrale formata da due senior come Silvestri (se firmasse) e Raucci, per esempio. A centrocampo, possibile duo formato da Tuninetti e Joao Pedro (’99), In attacco il tridente formato da Rizzo, Savanarola e Diop a sostegno del centravanti.

(3-4-3): Cappa (’00); Argentino (’01), Silvestri, Raucci; Cannino (’00), Tuninetti, Savanarola, Marcos Paulo (’99); Rizzo, X, Diop.

(4-2-3-1): Cappa (’00); Cannino (’00), Silvestri (?), Raucci, Argentino (’01); Tuninetti, Joao Pedro (’99); Rizzo, Savanarola, Diop; X.

Foto: Acireale Calcio

Giorgio Cavallaro