LE NUCATOLE O RAME DI NAPOLI. (RICETTA DI GIOVANNA BARBARA RO)

Buongiorno liberi navugatori.

Oggi per la nostra rubrica “Panza e Prisenza” vi proponiamo una ricetta che ci ha regalato la nostra cara amica Giovanna. “LE NUCATOLE O RAME DI NAPOLI”

Le Nucatole o rame di Napoli sono biscotti soffici al cacao, speziati e guarniti con cioccolato fondente e pistacchi tritati. A dispetto del nome sono dolci tipici di Catania, dove fecero la loro comparsa certamente all’inizio dell’Ottocento, divenendo presto tra i dolci più apprezzati della Festa dei Morti del 2 novembre.

Non si hanno dati altrettanto certi sull’origine del nome. Secondo un’ipotesi, le rame furono inventate da un pasticciere di Napoli e/o il cui cognome era Napoli. Un’altra supposizione afferma che furono inventate come atto di omaggio da parte dei catanesi nei confronti di Napoli, capitale del Regno delle Due Sicilie. L’ultima teoria, nonché la più verosimile, ha a che vedere anch’essa con il Regno delle Due Sicilie. Si racconta, infatti, che un pasticcere catanese fu ispirato nella creazione delle Rame di Napoli dall’introduzione di una nuova moneta di lega di rame a seguito dell’unificazione del Regno di Napoli con il Regno di Sicilia sotto la dinastia dei Borboni.
Come nel caso dei tetù e teio, anche la ricetta professionale odierna delle rame di Napoli, comprende, tra gli ingredienti base, una certa quantità di avanzi di pasticceria quali panzerotti, cornetti, brioches ecc. In mancanza di questi ingredienti, certamente non a portata di mano in casa, con umiltà si può pensare di usare qualche brioscina, uovo e biscotto e compensare il restante ammanco di peso aumentando le dosi degli altri ingredienti principali fino a raggiungere la consistenza necessaria.

Questa che vi proponiamo oggi è la ricetta casalinga di Giovanna, nessuna complicazione, facitità assoluta nella preparazione e il risultato degno delle migliori pasticcerie.

INGREDIENTI
225 gr di Farina 00
100 gr di Zucchero a velo 50 gr di Burro fuso
50 gr di Cacao amaro 1/2cucchiaino di Cannella
20 gr di Miele
8 gr di Lievito per dolci 200 ml di Latte intero, Scorza d’Arancia grattugiata

PER LA COPERTURA
150 gr di Cioccolata fondente
80 gr di Burro Marmellata o Nutella, Granella di Nocciole o Pistacchi.

Amalgamare in una terrina le uova, lo zucchero, il cacao amaro, la cannella, aggiungete poco alla volta il latte e la farina fino ad ottere un composto dalla consistenza omogena, liscia, cremosa e non appiccicosa.

Scaldate il forno statico a180gradi, foderate una teglia con carta forno e a cucchiaiate disponete l’impasto avendo cura di dare una forma ovale e che tra una rama e l’altra ci sia una distanza di almeno 3 cm. Infornate per 15minuti e fate raffreddare a temperatura ambiente.

In un pentola fate sciogliere a bagnomaria, la cioccolata e aggiungete il burro e fate intiepidire, quindi mettee un po’ di nutella o marmellata su ogni biscotto e cospargete con glassa tiepida le vostre rame o nucatole. A piacere cospargetele con un pò di granella di pistacchi e servirle quando si saranno raffreddate. (Foto di Giovanna)

Buon appetito e buona domenica da

(Panza, Prisenza e Giovanna)