L’ora delle decisioni e dei dilettanti

Il Comune di Acireale e l’ASP per la gestione dell’emergenza inerente la pandemia entrano in collisione. Dalle 10,35 del mattino alle 19,03 si consuma uno spettacolo teatrale ad atto unico. Riportiamo.

Ore 10,35 – Il Comune di Acireale mette a disposizione della cittadinanza il numero di cellulare 337/1568017 abilitato a ricevere soltanto messaggi whatsapp e riservato a coloro che abbiano motivo di segnalare eventuale anomalie in relazione ad alcuni aspetti dell’emergenza Covid. La problematica attiene specificatamente all’Azienda sanitaria provinciale, ma la consistenza dei messaggi ricevuti sotto varie forme indicano serie difficoltà da parte dei cittadini a mettersi in contatto con la stessa ASP, a cui si cerca di ovviare”.

Il Comune attiva si ripromette di attivare un numero per l’assistenza di quegli utenti che trovano difficoltà per “ritardo esecuzione del primo tampone”, “ritardo nell’esecuzione del tampone successivo al periodo di quarantena…” ed ancora “mancato ricevimento della certificazione di avvenuta guarigione….” ed infine “mancato ritiro dei rifiuti nel caso di soggetti positivi…”. Al fine di dare una soluzione a queste problematiche descritte nel comunicato del Comune di Acireale veniva quindi istituito il numero telefonico per ricevere le richieste tramite whatsapp.

Ore 19,03 – Arriva un altro comunicato dal Comune di Acireale. Riportiamo. “Nello spirito della sinergia e della collaborazione istituzionale che contraddistingue il dialogo fra Comune di Acireale e Asp di Catania, avendo informato il direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Catania, dott. Maurizio Lanza, dell’iniziativa di raccolta delle segnalazioni dei cittadini in merito ad alcuni aspetti dell’emergenza Covid-19 e concordato una serie di azioni di imminente implementazione da parte della medesima Asp di Catania, si è ritenuto di sospendere l’attivazione del numero attivato per le segnalazioni, così da evitare sovrapposizioni e consentire l’ordinato svolgimento delle attività di monitoraggio, racciamento e sorveglianza sanitaria da parte della stessa”. Ovvero, viene sospesa l’attivazione del numero precedentemente attivato per raccogliere le segnalazioni.

Questi i fatti nello loro semplice confusione e collisione. Houston abbiamo un problema, non vi sentiamo, non vi vediamo, non ci capiamo.

(mAd)