Omaggio al carabiniere ucciso. Un momento di partecipazione davanti alla caserma dei carabinieri di Acireale

ACIREALE – Un momento di commozione davanti alla caserma dei carabinieri di Acireale per ricordare Mario Cerciello Rega il carabineri ucciso a coltellate a Roma. Nel breve momento di partecipazione civica Giovanni Rubino capitano dei carabinieri di Acireale, tra l’altro, ha detto: “Per noi ha una grande importanza, specialmente in questo momento, sentire vicino la comunità che serviamo. La comunità deve considerare le nostre caserme come la casa di tutti, i nostri comandi sono un luogo dove ognuno di noi tutto può trovare anche il conforto e una parola di sollievo perchè la nostra missione non è solo quella di arrestare la gente ma è anche quella di stare vicino a chi ne ha bisogno”.

Un momento della breve cerimonia davanti alla caserma dei carabinieri di Acireale

Abbiamo sentito Giovanni Quattrochi e Irene Belloni organizzatori dell’evento.

Un momento della breve cerimonia davanti alla caserma dei carabinieri di Acireale

(mAd)