Pattinodromo. Convezione scaduta il 30 dic. 2017 – Trovato: “Bisogna recuperare la struttura e non perdere il finanziamento”

ACIREALE – Il pattinodromo chiuso in attesa di convenzione si presenta in una situazione di degrado. Erba alta e nessuna manutenzione. Ad Acireale le strutture sportive pubbliche sono poche per una cittadina di oltre 50 mila abitanti e tutte necessitano, nel migliore dei casi, di manutenzione ordinaria. Dal Tupparello, al Comunale fino ad arrivare al pattinodromo.

Abbiamo sentito Massimiliano Trovato che, tra l’altro, ha detto: “La convenzione è scaduta il 30 dicembre 2017, noi lo abbiamo consegnato scerbato e pulito”.

Adesso però lo stato del pattinodromo sembra proprio essere in abbandono con erbacce che stanno invadendo ogni angolo della struttura.

Così continua Massimiliano Trovato: “Dal 30 dicembre 2017 siamo sempre stati dietro l’amministrazione richiedendo più volte il rinnovo della concessione in attesa dell’inizio dei lavori per la ristrutturazione dell’impianto”.

Poi cosa è successo? Massimiliano Trovato: “Dopo i fatti giudiziari che hanno riguardato il sindaco Barbagallo ho prontamente protocollato – era marzo – una lettera al commissario straordinario e al dirigente caposettore dove informavo che la struttura al momento era priva di concessione. Sono trascorsi i mesi ma non ho mai ricevuto risposta”.

Adesso però il pattinodromo si trova in una situazione di abbandono cosa dobbiamo aspettarci nell’immediato? “Oggi il pattinodromo è del Comune – continua Trovato – ed è vero che si trova in condizioni pessime, noi chiediamo che venga recuperato e poi con la convenzione dovranno partire quei piccoli lavori di manutenzione ordinaria per poche centinaia di euro, ma abbiamo bisognoa di una proroga della concessione finchè non vi sarà un bando di gara. C’è anche da dire che se entro settembre non si va in gara per il famoso milione di euro destinato al pattinodromo potrebbe anche esserci la possibilità che la Regione lo blocchi“.

La situazione sembra proprio di emergenza e bisogna fare presto per poter vedere il recupero e il miglioramento della struttura che dovrebbe diventare un’eccellenza anche grazie ad un importante finanziamento. “Certamente – afferma Trovato – lunedì (16/07/2018) protocollerò una lettera al dirigente “rup” per chiedere di fare presto perchè non è possibile che Acireale debba perdere 1 milione di euro per il recupero del pattinodromo. Questo non è accettabile”.

Speriamo che il tutto seguirà l’iter velocemente affinchè la struttura possa essere recuperata e consegnata alla città e agli sportivi.

(red)